Apertura Wall Street debole: dati macro indeboliranno il QE FED?

L'economia Usa dà segnali di ripresa ma questo potrebbe convincere Ben Bernanke a ridurre lo stimolo monetario

di Carlo Robino, pubblicato il

Cali frazionali per Wall Street in apertura di contrattazioni. Il Dow Jones perde lo 0,14% a quota 14.968, il Nasdaq cede  lo 0,13% a quota 3.395 mentre l’S&P 500 lascia sul terreno lo 0,16%, a quota 1.610. Il quadro è sempre caratterizzato dalla preoccupazione del tonfo di Tokyo dopo che l’effetto positivo dato dall’annuncio di politiche monetarie ultraespansive è definitivamente svanito (L’Abenomics presenta il conto alla Borsa di Tokyo: perchè il Nikkei è crollato?). Paradossalmente le buone notizie provenienti oggi dall’economia Usa (USA: -12mila richieste sussidi di disoccupazione e USA: vendite al dettaglio meglio delle previsioni) appesantiscono i listini perché si rinforza l’ipotesi di un ridimensionamento del quantitative easing messo in piedi dalla Fed. 

Argomenti: Borsa USA