Apertura Wall Street contrastata: cosa dirà Bernanke?

di , pubblicato il

In apertura delle contrattazioni gli investitori di Wall Street si muovono prudenti in attesa delle decisioni della federal Reserve. Dalla conferenza prevista fra qualche ora di Ben Bernanke si attendono rassicurazioni sul mantenimento del piano di stimoli all’economia in termini di ritmo di riacquisto di titoli e bond Usa. Il quantitative easing ha drogato l’azionario mondiale e Usa in particolare (+144% dal marzo 2009) perciò un rallentamento dell’espansione monetaria sarebbe un duro colpo per i mercati. Senza nessuna indicazione dallo scenario macroeconomico, i trader guardano le singole storie societarie. In questi primi minuti viene premiata Adobe (+5%) dopo che nel precedente trimestre si è verificato un balzo degli abbonamenti dei servizi cloud. Su questo quadro il Dow Jones cede lo 0,02% a 15.315 punti, l’S&P500 lo 0,01% a 1.651 punti mentre il Nasdaq è in progresso dello 0,05%.

Argomenti: