Apertura Borsa Milano: vola Banca Etruria, Ftse Mib molto timido

di , pubblicato il

Borsa Milano Ftse MibApertura di contrattazioni all’insegna del verde per la Borsa di Milano. A Piazza Affari, infatti, l’Ftse Mib sta facendo segnare una progressione frazionale dello 0,05%. Nel giorno in cui si conclude il consueto trittico di aste del Tesoro di fine mese (oggi andranno in collocamento BTP a 5 anni e BTP a 10 anni), gli spunti sul paniere principale di Piazza Affari sono decisamente pochi. Tra i titoli da segnalare ci sono Enel e Eni. La prima sta cedendo l’1,37%  in scia al downgrade di Citigroup mentre Eni non sembra risentire del varo della nuova struttura organizzativa e si muove sostanzialmente sulla parità. Sempre a proposito del Cane a Sei Zampe, ricordiamo che questa mattina Jefferies ha riavviato la copertura con rating underperform.

Fuori dal paniere principale, in evidenza Banca Etruria che fa registrare una progressione di 20 punti percentuali dopo la decisione della Banca Popolare di Vicenza di lanciare un’Offerta Pubblica di Acquisto sull’istituto tosco-laziale a 1 euro per azione (Piazza Affari verso un avvio in lieve rialzo. Occhio a Eni e Popolare Etruria e Lazio).

Argomenti: