Apertura Borsa Milano positiva: acquisti su Mediaset e Fiat

Non piace il piano industriale di Mediobanca su cui prevalgono le vendite. Per capire l'entità del recupero si attende e si spera in Wall Street

di Carlo Robino, pubblicato il

piazza-affariIn apertura di contrattazioni bene la Borsa di Milano che tenta un timido rimbalzo dopo il tracollo di ieri sulla scia delle parole di Ben Bernanke (Chiusura Borsa di Milano shock: Bernanke gela le banche. Sprofonda Telecom Italia). Oggi non sono previsti dati macro in grado di cambiare il sentiment (Calendario macroeconomico oggi 21 giugno) così gli investitori aspettano l’apertura di Wall Street per orientarsi. Prevista una forte volatilità visto che oggi sono previste diverse scadenze tecniche. Trascorsi alcuni minuti di scambi, Piazza Affari mette a segno un +0,55% a 15.634,99 punti in un contesto dove anche gli altri listini europei sono ben impostati. Per quanto riguarda le quotate di casa nostra si registrano acquisti su tutte le banche ad eccezione di Mediobanca (-1,07%) che oggi ha comunicato il suo piano industriale fino al 2016 (Mediobanca si alleggerisce di Generali. Addio a Rcs e Telco). In forte recupero Mediaset (+2,29%) mentre il probabile allungamento dei tempi per la scalata a Chrysler non mette di cattivo umore gli investitori di Fiat (+1,10%).

Argomenti: Borsa Milano

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.