Apertura Borsa Milano: MPS debole, exploit Fineco a Piazza Affari

Avvio debole per la Borsa di Milano: gli investitori si prendono una pausa di riflessione dopo il boom di ieri

di Enzo Lecci, pubblicato il

borsa milano luglioDopo il forte passo in avanti realizzato ieri, la Borsa di Milano oggi ha aperto le contrattazioni con un segno verde decisamente poco tonico. Dopo circa 20 minuti dall’apertura degli scambi, infatti, l’Ftse Mib sta segnando una progressione dello 0,10% muovendosi nel solco tracciato dalla borsa di Tokyo che è stata capace di di arrivare ai massimi dagli ultimi cinque mesi (Borsa di Tokyo chiude in rialzo e in giornata tocca i massimi da 5 mesi).

Tornando a Piazza Affari, tra i titoli da segnalare ci sono Fiat e Monte dei Paschi. La prima sta guadagnando lo 0,54% in scia alla pubblicazione del dato sulle immatricolazioni auto in Italia mentre la banca senese sta lasciando sul terreno lo 0,52% (MPS rimborsa 3,46 miliardi di Monti-bond. Stallo nella Fondazione).

Entrambe le quotate ieri avevano messo a segno progressioni importanti (Chiusura Borsa Milano: MPS e Fiat lanciano l’Ftse Mib).

Segnalazione d’obbligo, per finire, per Fineco. La quotata, al debutto a Piazza Affari, sta mettendo in cassaforte oltre 8 punti percentuali (Fineco debutta col botto a Piazza Affari).

Argomenti: Borsa Milano