Apertura Borsa Milano: Intesa e Unicredit festeggiano ipotesi bad bank congiunta

di , pubblicato il

Piazza Affari, si prevede apertura positivaApertura di contrattazioni all’insegna della tranquillità per la Borsa di Milano. In attesa delle decisioni di politica monetaria della Bce e sopratutto del discorso di Mario Draghi, l’Ftse Mib sta mettendo a segno una progressione dello 0,5% che va ad allungare la striscia positiva già emersa ieri. 

Tra i titoli più interessanti ci sono le due big del comparto bancario, Intesa Sanpaolo e Unicredit, e Telecom Italia. Le due banche stanno mettendo a segno una progressione dell’1,38% in scia alle indiscrezioni sulla possibile creazione di una bad bank congiunta per affrontare il problema dei crediti deteriorati (Come le banche italiane gestiranno i crediti deteriorati. Ecco la bad bank all’italiana).

In verde anche Telecom Italia che sta mettendo a segno un rialzo dello 0,55% nel giorno in cui si riunisce un atteso consiglio di amministrazione. Segno positivo anche per Tod’s, tornata al centro dell’interesse degli investitori in scia a un upgrade di Goldman Sachs.

 

Argomenti: