Apertura Borsa Milano: crolla Prysmian, Ftse Mib poco mosso

Le vendite sotterrano Prysmian mentre JP Morgan ha tagliato il rating sulla quotata dei cavi

di Enzo Lecci, pubblicato il

Borsa Milano Ftse MibDopo il forte balzo in avanti messo a segno ieri, l’Ftse Mib ha avviato le contrattazioni odierne con una progressione dello 0,11%. In una seduta caratterizzata dall’assenza di dati macroeconomici di un certo rilievo, a tenere banco sono sempre le dichiarazioni di ieri del numero uno della Bce Mario Draghi. Il governatore dell’EuroTower, riconoscendo che Super Euro sta iniziando a diventare un problema serio, ha affermato che la Bce è pronta ad intervenire a giugno (per una analisi completa si legga: L’effetto Draghi restringe lo spread a 145 bp. Cosa ci aspetta?).

 

Apertura Borsa Milano: i colori dell’Ftse Mib

Tra i titoli che sono finiti sotto i riflettori in avvio di scambi ci sono Prysmian e GTech. La prima sta cedendo il 3,9% in scia alla presentazione dei conti del primo trimestre mentre l’ex Lottomatica sta lasciando sul terreno l’1,8%. L’andamento negativo di Prysmian è sostenuto anche dal downgrade di JP Morgan che ha portato il rating sulla quotata a neutral con target price a 18 euro (Prysmian: Jp Morgan abbassa il Rating a Neutral, target price abbassato a 18.00).

Secondo alcune indiscrezioni di stampa l’ad Valerio Battista starebbe pensando alle nozze con la francese Nexans, numero due del settore cavi europeo dopo Prysmian.

 

Argomenti: Borsa Milano