Apertura Borsa Milano: BPER torna con i piedi per terra, Nomura lancia Banco Popolare

di , pubblicato il

borsa milano aperturaApertura di contrattazioni tinta di rosso per la Borsa di Milano. Piazza Affari, dopo aver avviato la seduta con l’Ftse Mib in flessione dello 0,2%, sta ora cedendo lo 0,6% pur riuscendo a mantenersi leggermente al di sopra dei 20mila punti. Tra i titoli più interessanti in questa prima parte della mattinata  c’è sicuramente Eni. Il Cane a Sei Zampe, grazie a risultati inferiori rispetto a quelli del 2012 ma comunque migliori delle attese degli analisti, sta mettendo in cassaforte oltre un punto percentuale.

 

 

APPROFONDISCI – Dividendo Eni 2014 a 1,1 euro, ricavi 2013 in flessione

 

Segno verde anche per Banco Popolare che ha trovato nell’upgrade di Nomura (rating buy) un buon motivo per lasciarsi alle spalle il rosso incassato ieri (Banco Popolare: Nomura alza il Rating a Buy, target price alzato a 1.60). Completamente diverso rispetto alla seduta di ieri è invece l’andamento di Banca Popolare dell’Emilia Romagna. L’istituto sta cedendo l’1,6%. La flessione, che di fatto mette fine al rally avviato nei giorni scorsi, è da imputare alla precisazione del management in merito all’entità del risultato 2013 che dovrebbe fermarsi a quota 200 milioni di euro rispetto ai 350 milioni di euro indicati nel piano industriale.

Argomenti: