Apertura Borsa Milano: Banco Popolare a picco, Tenaris attendista

Vendite sull'Ftse Mib e la borsa di Milano apre in rosso la penultima seduta della settimana

di Enzo Lecci, pubblicato il

borsa milano luglioApertura di contrattazioni decisamente pesante per la Borsa di Milano. A circa 30 minuti dall’avvio degli scambi, l’indice Ftse Mib sta lasciando sul terreno l’1,10% in scia alla chiusura in rosso della borsa di Tokyo e, ieri, della Borsa di Wall Street. 

Tra i titoli che stanno maggiormente zavorrando l’indice di riferimento della Borsa italiana ci sono Banco Popolare e Mediobanca. L’istituto scaligero sta cedendo quasi 3 punti percentuali in scia alla bocciatura di S&P mentre Piazzetta Cuccia lascia sul terreno l’1,38% confermando così una certa reazione fredda da parte del mercato ai conti dell’ultimo semestre. Anche le stesse parole tranquillizzanti del management di Mediobanca in merito a una certa tranquillità che l’istituto può vantare sul fronte patrimoniale non sembrano aver colpito più di tanto gli investitori (Semestrale Mediobanca: raddoppia l’utile, battute le attese).

Moderatamente rossa anche Tenaris che dopo il tracollo di ieri, sembra oggi attendere con fiducia la pubblicazione dei conti preliminari 2013 (Tenaris va a fondo. Cosa sta succedendo al titolo?)

Argomenti: Borsa Milano