Apertura Borsa Milano: banche ancora in rosso, Saipem negativa

di , pubblicato il
Avvio in ribasso per la Borsa di Milano che guarda alla riunione della Banca Centrale Europea

Apertura di contrattazioni negativa per la Borsa di Milano nella penultima seduta della settimana. Dopo pochi minuti dall’avvio degli scambi, infatti, il Ftse Mib sta segnando un ribasso dello 0,14%. A zavorrare Piazza Affari sono anche oggi i titoli del settore bancario. La peggior quotata in avvio di seduta è infatti Banco Bpm che sta segnando un calo dello 0,8%. L’impressione, quindi, è che, perlomeno in questi primi minuti di contrattazioni, il vento che soffia su Piazza Affari sia lo stesso di ieri. Oltre a Banco Bpm, a tingersi di rosso oggi sono anche Exor e Saipem con la prima in calo dello 0,38% e la seconda in flessione dello 0,32%. Sul fronte opposto, invece, segnaliamo Brembo e Yoox Net a Porter, entrambe in rialzo di circa lo 0,35%.

L’attenzione degli investitori sarà oggi rivolta alla riunione della Bce e a quella della BoE. Gli analisti si attendono, in entrambi i casi, la conferma dell’attuale livello dei tassi. Ieri sera, invece, la Federal Reserve ha annunciato il rialzo il costo del denaro di 25 punti base, portando nella forchetta compresa tra 1,25-1,5%.

Argomenti: