Apertura Borsa di Milano positiva: vendite su Mediaset e Finmeccanica

Giornata che si avvia positivamente. Mediaset e Finmeccanica soffrono le bocciature

di Carlo Robino, pubblicato il

Apertura positiva per la Borsa di Milano. A pochi minuti dall’avvio il Ftse Mib è in rialzo dello 0,11%  a 17.574,06 punti mentre il Ftse All Share registra un +0,14 a 18.563,77 punti. La giornata finanziaria si prevede tranquilla vista la mancanza di dati macroeconomici di rilievo; a questo si aggiunge la chiusura di Wall Street che festeggia il Martin Luther King Day. Focus sulla riunione dell’Eurogruppo che dovrebbe eleggere l’olandese Jeroen Dijsselbloem come nuovo presidente  al posto del dimissionario Jean Claude Juncker, all’ottavo anno di mandato. Al meeting europeo si parlerà dell’assistenza finanziaria a Cipro e della revisione del bailout alla Grecia.Tra le quotate milanesi spicca Pirelli (+1,1%) sulle indiscrezioni di contatti con investitori esteri per l’ingresso nella catena di controllo. Raffica di vendite su Mediaset (-2,92%) e Autogrill (-2,3%) penalizzate rispettivamente dal downgrade di Deutsche Bank e e di Natixis. Cede il 2,22% Finmeccanica dopo che Standard & Poor’s ha tagliato il rating di lungo termine da BBB- con outlook negativo a BB+ con outlook stabile, principalmente per i tempi più lunghi nella realizzazione del piano di dismissioni (finora realizzati 260 milioni di euro sul target di un miliardo entro fine 2012). Arretra anche il settore della moda con Ferragamo (-1,7%) e Luxottica (-1%). 

Argomenti: Borsa Milano, Leonardo Finmeccanica, Mediaset