Apertura Borsa di Milano poco mossa: svetta Buzzi, precipita Mediaset

Seduta che si prospetta poco mossa. A farla da padrone sono i giudizi degli analisti sulle quotate del Ftse Mib

di Carlo Robino, pubblicato il

La Borsa di Milano avvia la seduta odierna con gli indici poco mossi attorno alla parità. L’andamento delle quotate risente ancora della giornata di ieri caratterizzata dallo stacco delle cedole che tuttavia, rispetto alle stime della vigilia, ha influito meno del previsto (Chiusura Borsa Milano in rosso: pesa stacco dividendi). Il quadro macroeconomico odierno non offre particolari spunti di interesse (Calendario macroeconomico oggi 21 maggio) e così si attendono per domani le dichiarazioni di Ben Bernanke, in occasione del suo discorso al Senato USA, circa le prossime mosse della FED. Gli investitori per domani seguiranno anche la riunione di politica monetaria della Bank of Japan. Nei primi scambi di Piazza Affari si evidenzia il balzo di Buzzi Unicem che guadagna oltre il 3% in seguito alla raccomandazione all’acquisto proposta da Ubs (Buzzi Unicem: Ubs alza il Rating a Buy, target price inalterato). Forte invece il flusso di vendita su Mediaset (-2,5%) dopo che Bernstein ha operato il downgrade sul titolo (Mediaset: Bernstein abbassa il Rating a Underperform, target price alzato a 1.65). Su questo quadro il Ftse Mib è sostanzialmente stabile a 17.491,40 punti, lo 0,09% in meno rispetto alla chiusura di ieri. 

Argomenti: Borsa Milano