Apertura Borsa di Milano col rimbalzo: in luce Mediaset e Bpm

I mercati per ora non sembrano spaventati dal voto contrario di Cipro sul piano di salvataggio. Rimbalzo del Ftse Mib con Prysmian che indossa la maglia nera

di Carlo Robino, pubblicato il

L’apertura della Borsa di Milano è contraddistinta dal rimbalzo degli indici. In questo momento il Ftse Mib è in rialzo dello 0,58% a 15.760,77 punti, con gli investitori che almeno per il momento hanno attenuato i loro timori su Cipro. Ieri il Parlamento cipriota ha votato contro il piano si salvataggio da 10 miliardi di euro che prevedeva un prelievo forzoso sui conti correnti della popolazione. Ora la Ue dovrà rivedere il suo piano per assicurare la stabilità del sistema mentre la Bce ha confermato il suo impegno a garantire liquidità alle banche cipriote. Intanto i mercati restano sempre focalizzati sull’Italia: oggi avranno inizio le consultazioni del presidente della Repubblica Giorgio Napolitano con le forze politiche per cercare di assicurare un Governo al Paese. Sul fronte delle quotate, avvio sprint per Mediaset (+5,95%) e Bpm (+4.07) che ringraziano Goldman Sachs. Sul titolo del Biscione il broker Usa ha operato un upgrade (Mediaset: Goldman Sachs alza il Rating a Neutral, target price inalterato) mentre il giudizio sui risultati dell’esercizio 2012 presentati ieri dalla banca è positivo (Dividendo Bpm 2013 non corrisposto, 2012 ancora in rosso). Secondo Goldman Sachs infatti i conti 2012 hanno evidenziato migliori trend su costi e ricavi. Flette invece Prysmian dopo la bocciatura di Berenberg (Prysmian: Berenberg abbassa il Rating a Hold, target price inalterato). 

Argomenti: Borsa Milano