Apertura Borsa di Milano cauta: Nokia fa scattare Stm

di , pubblicato il

Ftse-Mib-Borsa-Milano-300x225Ore 09:45 – La Borsa di Milano si attesta ancora su modestissimi rialzi (+0,10%) con i listini che al momento sono sostenuti da pochi titoli. Al momento svetta Stm (+3,35%) beneficiando del suo rapporto di fornitura verso Nokia, mentre Telecom Italia (+2,27%) continua a salire sostenuta dal crescente appeal speculativo per le sorti future della compagnia tlc. Fra i titoli più positivi si segnala anche Ubi Banca mossa dalla doppia promozione da parte di Bofa e Intermonte (Ubi Banca: Bofa Merrill alza il Target Price, rating inalterato e Ubi Banca: Intermonte conferma Rating e Target), mentre di tutt’altro segno è l’andamento di Banca Carige. L’istituto di credito genovese ieri ha incassato la relazione degli ispettori di Bankitalia che hanno chiesto una netta discontinuità nella gestione e l’introduzione della figura dell’a.d.

 

 

 

 

La seduta di Borsa di Milano che si è aperta pochi minuti fa è per ora caratterizzata da una certa cautela. In apertura il Ftse Mib volteggia attorno alla parità con gli operatori che prendono una pausa dopo la grande crescita degli ultimi giorni. Ieri le principali piazze mondiali sono scattate in avanti alla luce dell’allentamento delle tensioni in Siria che nei giorni precedenti avevano messo sotto pressione i prezzi dei prodotti petroliferi. L’avvio di un conflitto armato in quella delicata zona dell’emisfero terrestre è ritenuta rischiosa e da più parti si sollevano gli appelli affinchè Usa e Francia desistano dall’intervento armato. Mercati quindi leggermente più fiduciosi ed intanto, dopo la maxi operazione Vodafone-Verizon (Vodafone abbandona il mercato USA dopo l’accordo con Verizon), oggi un’altra acquisizione sta monopolizzando l’attenzione degli esperti e non. Microsoft ha infatti annunciato che il suo rapporto con Nokia diventerà sempre più stretto con la compagnia di Seattle che rileverà completamente il business mobile del produttore di telefonia finlandese (Microsoft acquista i cellulari Nokia: i numeri della mega operazione). La notizia ha contribuito ad infiammare Tokyo e c’è da scommettere che farà altrettanto a Wall Street che oggi pomeriggio riaprirà i battenti dopo i festeggiamenti per il Labor  Day. Sul fronte macroeconomico qualche spunto giungerà solo nel pomeriggio (Calendario macroeconomico oggi 3 settembre) tanto che gli esperti confermano che l’attenzione dei mercati sarà rivolta solo alle singole storie societarie.

Argomenti: