Ansaldo Sts in rialzo: vicina la separazione da Ansaldo Breda

Cresce l'appeal speculativo su Sts che ieri ha presentato target per il 2015 in crescita. Titolo ben acquistato a Piazza Affari

di Carlo Robino, pubblicato il

Seduta decisamente positiva per Ansaldo Sts a Piazza Affari. La società controllata da Finmeccanica guadagna in questo momento oltre il 4% a 7,45 euro per azione. L’umore sul titolo è positivo dopo i target 2015 annunciati ieri dalla società. Ansaldo Sts punta nel 2015 a ricavi compresi tra 1,5 e 1,7 miliardi (circa 1,25 miliardi nel 2012) e a un Ros di circa il 10% (9,4% nel 2012). Il portafoglio ordini e’ atteso in crescita in un range tra 6,1 e 6,5 miliardi (5,68 miliardi nel 2012). La posizione finanziaria netta, al netto del pagamento dei dividendi, e’ prevista positiva per 340-380 milioni (302 milioni nel 2012). Il titolo in più oggi gode di un appeal speculativo sulla scia di ipotesi di operazioni di m&a, rese più concrete dalla separazione dei destini di Sts da quelli di Ansaldo Breda. Ieri il ceo di Sts, Sergio De Luca, ha dichiarato che la società si svincolerà progressivamente da Ansaldo Breda per non ostacolare la sua espansione e il suo consolidamento settoriale. 

Argomenti: Ansaldo Sts, Borsa Milano