Ansaldo STS: contratto da 120 milioni in Marocco

La società del gruppo Finmeccanica è stata selezionata insieme a Cofely Ineo per il progetto dell'alta velocità in Marocco. Titolo positivo a Piazza Affari

di Carlo Robino, pubblicato il

Il gruppo Finmeccanica grazie ad Ansaldo STS si è aggiudicato insieme alla  Cofely Ineo (gruppo GDF SUEZ) un contratto per la progettazione e la fornitura del centro per il segnalamento ferroviario, le telecomunicazioni e il controllo del traffico della futura linea ad alta velocità di 183 km che collegherà le città di Tangeri e Kenitra (lungo la costa Atlantica del Marocco). Il contratto è stato firmato ieri dalle massime autorità marocchine e francesi ed ha un valore pari a 120 milioni di euro.  Nell?’ambito del contratto, Ansaldo STS si occuperà di tutte le fasi dell?implementazione del segnalamento, dalla progettazione all?’integrazione e alla messa in servizio. Da parte sua Cofely Ineo, metterà in campo l?’attrezzatura per il controllo da terra e fornirà l’?alimentazione elettrica e le relative reti cablate. Il suo dipartimento di ingegneria fornirà i piani di esecuzione richiesti per l?’installazione di sistemi critici e complessi. Grazie a questo annuncio Ansaldo STS scatta subito in avanti nei primi scambi sulla Borsa di Milano guadagnando il 2% a 7,80 euro per azione.

Argomenti: Ansaldo Sts, Borsa Milano