Anima: nei 9 mesi del 2019 crescono gli utili

Nei primi nove mesi del 2019 crescono ricavi (+3,8%), gestione operativa (Ebitda a +6,5% ed Ebit a +5,2%) ed Utile netto (+4,8%); Utile netto normalizzato a +3,7%.

di , pubblicato il
Nei primi nove mesi del 2019 crescono ricavi (+3,8%), gestione operativa (Ebitda a +6,5% ed Ebit a +5,2%) ed Utile netto (+4,8%); Utile netto normalizzato a +3,7%.

Nei primi nove mesi del 2019 crescono ricavi (+3,8%), gestione operativa (Ebitda a +6,5% ed Ebit a +5,2%) ed Utile netto (+4,8%); Utile netto normalizzato a +3,7%.

Conto economico primi nove mesi del 2019

Il margine di intermediazione è cresciuto del 4% a 247,13 milioni di euro, rispetto ai 237,53 milioni dello stesso periodo dello scorso esercizio.

I ricavi totali si sono invece attestati a 255,22 milioni, in aumento del 3,8% rispetto ai 245,8 milioni dei primi nove mesi del 2018.

L’Ebitda adjusted del periodo è salito del 6,5% da 182,12 a 193,96 milioni, mentre l’Ebit è progredito del 5,2% da 142,48 milioni a 149,85 milioni di euro.

L’utile netto è invece risultato pari a 102,04 milioni di euro, in miglioramento del 4,8% rispetto ai 97,38 milioni ottenuti nei primi tre trimestri dello scorso anno. L’utile netto normalizzato, ossia che non tiene conto di costi o ricavi straordinari e degli ammortamenti di intangibili a vita definita, è ammontato a 128,68 milioni di euro, +3,7% rispetto ai 124,11 milioni dei primi nove mesi del 2019.

Situazione patrimoniale e finanziaria

Al 30 settembre 2019 il totale delle masse gestite ha raggiunto i 189,5 miliardi di euro,risultando in aumento del 9% rispetto ai 173,1 miliardi di euro a fine dicembre 2018; la raccolta del Gruppo (escluse le deleghe assicurative di Ramo I) nei primi nove mesi del 2019 evidenzia deflussi netti per circa 122,7 milioni di euro.

L’indebitamento finanziario netto al 30 settembre 2019 risulta pari a 244,1 milioni di euro, in diminuzione rispetto ai 311,6 milioni di euro di fine 2018.

Argomenti: ,

I commenti sono chiusi.