Anima colloca obbligazione senior da 300 mln e apre linea di credito

di , pubblicato il
ANIMA annunciato il collocamento di un prestito obbligazionario non convertibile senior unsecured da 300 mln; aperta inoltre linea di credito che, unitamente ai proventi del Prestito Obbligazionario, è destinata a rimborsare i finanziamenti banca in essere

ANIMA Holding ieri ha annunciato il collocamento di un prestito obbligazionario non convertibile senior unsecured per un ammontare di 300 milioni, con scadenza a 7 anni, riservato a investitori qualificati in Italia e all’estero (escludendo gli Stati Uniti d’America ed altri paesi selezionati). L’importo delle richieste è stato pari ad oltre 2 volte l’offerta.

Le obbligazioni verranno emesse al prezzo di 99,459% e avranno tasso di interesse fisso annuo pari a 1,75%. Il regolamento dell’emissione è previsto in data 23 ottobre 2019.

Verrà richiesta l’ammissione a quotazione delle obbligazioni sul sistema multilaterale di negoziazione
denominato “Global Exchange Market”, gestito da Euronext Dublin.

È previsto che alle obbligazioni venga assegnato un rating pari a BBB, da parte di Fitch Ratings Ltd.

A seguito del collocamento ANIMA Holding ha sottoscritto un contratto per l’apertura di una linea di credito a medio-lungo termine, concesso da un pool di banche (Banca Monte dei Paschi di Siena, Banco BPM, Mediobanca, Credito Valtellinese e Banca Popolare di Puglia e Basilicata).

Tale nuovo finanziamento, avente durata 5 anni, è stato ottenuto per l’importo di 300 milioni
(al tasso Euribor 6 mesi +150bps) ed è destinato, unitamente ai proventi del Prestito Obbligazionario, al rimborso integrale dei finanziamenti bancari attualmente in essere (pari ad Euro 481 milioni con scadenza novembre 2022 ed Euro 115 milioni avente scadenza marzo 2024).

Argomenti:

I commenti sono chiusi.