Alba: l’assemblea delibera sui dividendi

L'assemblea di Alba delega il cda alla definizione transattiva dei giudizi verso alcuni ex amministratori

di , pubblicato il

Alba ha reso noto che l’Assemblea Ordinaria e Straordinaria degli Azionisti tenutasi il giorno 16 Giugno 2016, presso la sede di Milano, Viale Vittorio Veneto n. 2 ha deliberato quanto segue.

  • ha approvato il Bilancio di Esercizio al 31 dicembre 2015, ha preso atto del Bilancio Consolidato di Gruppo al 31 dicembre 2015 ed ha deliberato la destinazione dell’utile di esercizio 2015 come segue:
    – Euro 157.904 a riserva legale;
    – Euro 535.167 a riserva di utili accantonati a nuovo;
    – Euro 2.465.000 quale distribuzione di dividendo, pari a 0,25 Euro per ogni azione in circolazione;
  • ha espresso parere favorevole sulla Politica di Remunerazione della Società, come rappresentata dalla Sezione I della relativa Relazione, oltre ad aver dato mandato al nuovo Consiglio di Amministrazione a sottoscrivere una nuova polizza assicurativa “Directors&Officers” a far data dal 1 settembre 2016, data di scadenza della polizza in essere e per tutto il periodo in cui il Consiglio rimarrà in carica;
  • ha eletto il nuovo Consiglio di Amministrazione che sarà composto da 9 membri, con scadenza annuale all’Assemblea degli Azionisti per l’approvazione del Bilancio di Esercizio al 31.12.2016;
  • ha nominato nuovo Presidente della Società l’Avv. Francesca Bazoli;
  • ha eletto il nuovo Collegio Sindacale, con scadenza triennale all’Assemblea degli Azionisti per l’approvazione del Bilancio di Esercizio al 31.12.2018, composto da tre sindaci effettivi e da due sindaci supplenti ed il cui Presidente è il Dott. Giorgio Ravazzolo;
  • ha nominato la nuova Società di Revisione, Reconta Ernst & Young, con incarico novennale fino all’Assemblea degli Azionisti per l’approvazione del Bilancio di Esercizio al 31.12.2024;
  • ha deliberato affinchè il nuovo Consiglio di Amministrazione definisca in via transattiva i giudizi nei confronti di alcuni ex amministratori della Società, per un importo onnicomprensivo a favore di Alba di Euro 1.200.000, a fronte della rinuncia da parte di quest’ultima ad ogni ulteriore pretesa;
  • ha deliberato l’annullamento di nr. 265.000 azioni proprie, riducendosi in tal modo il numero delle azioni in circolazione a nr. 9.860.000, mantenendo il capitale sociale ad Euro 17.414.517,14.

Il nuovo Consiglio di Amministrazione si è riunito in data 21 Giugno 2016 per approvare la struttura di governance ed assegnare le deleghe operative, come da comunicato stampa diffuso a parte.

Argomenti: ,