Acsm-Agam: utile netto +27,2% nel primo trimestre

Il Cda dell'azienda proporrà ai soci la distribuzione di un dividendo lordo unitario di 0,05 euro per azione

di , pubblicato il
Il Cda dell'azienda proporrà ai soci la distribuzione di un dividendo lordo unitario di 0,05 euro per azione

Il gruppo Acsm Agam ha chiuso il 2017 riportando un utile netto in calo a 10 milioni di euro, che si confronta con un risultato positivo per 10,7 milioni conseguito nell’esercizio precedente.

L’ Ebitda, informa una nota, è sceso a 39,1 milioni dai 43,2 mln del 2016, mentre gli ammortamenti riferiti a immobilizzazioni materiali e immateriali sono scesi a 20,6 milioni dai 20,7 mln registrati al termine dell’anno precedente. I ricavi delle vendite consolidate sono diminuiti a 203,2 milioni dai 204,8 mln registrati a fine dicembre 2016. L’Ebit è poi sceso a 16,2 milioni (17,5 mln), con il margine corrispondente che è diminuito dall’8,6% all’8%. A fine anno, l’indebitamento finanziario netto di gruppo si è ridotto a 96,3 milioni dai -107,6 mln con cui si era chiuso il 2016. Il Cda dell’azienda proporrà ai soci la distribuzione di una cedola lorda unitaria di 0,05 euro, invariata rispetto allo scorso anno.

Argomenti: