A2A: nel primo semestre 2019 aumentano i ricavi ma diminuisce l’utile

A2A archivia il primo semestre 2019 con ricavi in forte crescita; diminuiscono i risultati della gestione operativa e gli utili.

di , pubblicato il
A2A archivia il primo semestre 2019 con ricavi in forte crescita; diminuiscono i risultati della gestione operativa e gli utili.

A2A archivia il primo semestre 2019 con ricavi in forte crescita; diminuiscono gli utili ed i risultati della gestione operativa.

Conto economico primo semestre 2019

Il primo semestre 2019 si è chiuso con ricavi in crescita di ben il 20,4% a 3,7 miliardi, rispetto ai 3,08 miliardi del corrispondente periodo del 2018.

La società segnala che il risultato è prevalentemente legato ai ricavi da vendita di energia elettrica, ai ricavi da vendita gas grazie ai maggiori volumi venduti  e all’incremento dei prezzi unitari di energia elettrica; il tutto parzialmente compensato dai minori ricavi relativi ai mercati ambientali.

L’Ebitda si contrae invece dell’11,4% a 582 milioni, rispetto ai 657 milioni del corrispondente periodo del 2018, per il venir meno del contributo dei certificati verdi e di altri incentivi. Al netto di tali poste registrate nel 2018, l’Ebitda cresce del 4 per cento. Al netto delle partite non ricorrenti invece (26 milioni di euro nel primo semestre 2018; 7 milioni di euro nel primo semestre 2019), il Margine operativo lordo è diminuito di 56 milioni di euro (-9%).

Il Risultato Operativo Netto ha rilevato una contrazione di ben il 35% a 327 milioni, rispetto ai 436 milioni dei primi sei mesi del 2018; il risultato è conseguenza della  contrazione dell’Ebitda e dei maggiori ammortamenti,

Il semestre appena passato si è chiuso infine con un utile netto di gruppo sceso del 37,8% a 166 milioni, rispetto i 267 milioni conseguiti nel pari periodo del 2018

Situazione patrimoniale e finanziaria al 30 giugno 2019

Nel periodo in esame gli investimenti sono aumentati del 35% a 252 milioni.

La Posizione Finanziaria Netta al 30 giugno 2019 si attesta a 3.116 milioni, in aumento rispetto ai 3.022 milioni di euro a fine dicembre 2018.

Outlook

Le attese del Management confermano quanto già riportato in occasione della diffusione dei risultati del primo trimestre 2019: il Margine Operativo Lordo è atteso tra 1.155 e 1.185 milioni di euro (inclusi 25 milioni di euro di partite positive di reddito non ricorrenti); la redditività netta è attesa tra 300 e 330 milioni di euro.

La generazione di cassa operativa sarà destinata al finanziamento di investimenti con importi da record (previsti circa 700 milioni di euro); assieme ai maggiori dividendi distribuiti a maggio 2019, determineranno un assorbimento netto di cassa di circa 200 milioni di euro.

Argomenti: , ,

I commenti sono chiusi.