Zona Gialla e Arancione: le Regioni che cambiano colore dal 6 dicembre

Le Regioni che potrebbero cambiare colore da domenica 6 dicembre, ecco quali sono.

di , pubblicato il
Nuove ordinanze regioni arancioni e gialle

Durante la giornata di oggi dovrebbe arrivare il nuovo report dell’ISS per il cambio colore delle Regioni che si trovano in zona arancione o rossa. Alcune regioni si attendono il passaggio in fascia gialla, per altre, invece, è previsto quello in fascia arancione. 

Regioni che cambiano colore

Ricordiamo che con il nuovo Dpcm, dal 21 dicembre al 6 gennaio per tutte le Regioni sarà vietato spostarsi dalla propria Regione a prescindere dal colore. Rimangono comunque valide le tre fasce anche per i prossimi 50 giorni, che varieranno in base all’RT. 

La scorsa settimana è toccato a Lombardia, Piemonte e Calabria passare dalla fascia rossa a quella arancione, mentre Sicilia, Liguria e Basilicata erano passate a quella gialla. Da domenica 6 dicembre, invece, in base agli ultimi dati disponibili, dovrebbero essere attese le ordinanze per il passaggio da zona a rossa ad arancione di Toscana e Campania, e da zona arancione a gialla di Emilia Romagna, Marche e Friuli Venezia Giulia. Anche la Valle D’Aosta dovrebbe tornare in fascia arancione da quella rossa, mentre l’Abruzzo, al momento, resta rossa anche se il Governatore, Marco Marsili, aveva scritto al ministro Speranza in merito ad un’uscita anticipata. Anche la Puglia potrebbe diventare gialla così come l’Umbria. Oggi, insomma, sarà una giornata davvero cruciale. 

Lombardia gialla dall’11 dicembre?

Dall’11 dicembre, invece, la Lombardia potrebbe finire in zona gialla: “dovremmo entrare in zona gialla dall’11 dicembre” ha detto il Presidente Attilio Fontana. Per il Piemonte si parla del 13 dicembre. 

In ogni caso il Governo aveva già anticipato che entro Natale tutte le regioni dovrebbero essere gialle. 

Al momento, quindi, se saranno comunicati i cambiamenti odierni, in zona rossa rimarrebbero solo l’Abruzzo e la provincia di Bolzano, in zona arancione invece, ci sarebbero ancora Lombardia, Piemonte, Calabria, Valle D’Aosta, Toscana e Campania.

In zona gialla Veneto, Lazio, Sardegna, Molise, Provincia di Trento, Liguria, Basilicata, Marche, Umbria, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Sicilia e Puglia. Attendiamo quindi i dettagli per capire se per le regioni citate avverrà o meno il passaggio. 

Vedi anche: Nuovo Dpcm Natale: che cosa si potrà fare e cosa no fino al 15 gennaio
[email protected]

 

Argomenti: ,