Workers Buyout: la storia dei 62 dipendenti che salvano la loro azienda

La storia dei dipendenti del gruppo Ferroli che hanno scelto la via dell'autoimprenditorialità, salvando l'azienda.

di , pubblicato il
La storia dei dipendenti del gruppo Ferroli che hanno scelto la via dell'autoimprenditorialità, salvando l'azienda.

Un giorno scopri dal tuo datore di lavoro che l’azienda è in difficoltà economiche. Passano i giorni, settimane. La situazione diventa ancora più complicata. Inizia a saltare lo stipendio. Un mese, due mesi. Fino a quando il rischio di diventare uno dei tanti disoccupati in Italia ti si presenta davanti ai tuoi occhi, in maniera concreta. Chi, in famiglia, ha vissuto il dramma della disoccupazione, conosce quello che può essere l’inizio di un racconto che accomuna migliaia di ex lavoratori. A volte, però, la storia prende una piega diversa, dal finale positivo. Come quella dei 62 ex dipendenti del gruppo Ferroli, che hanno scelto la via dell’autoimprenditorialità, salvando l’azienda e facendola rinascere sotto l’insegna di Cooperativa Fonderia Dante.

Una storia che fa riflettere

La storica fonderia Ferroli rinasce grazie alla volontà di suoi 62 ex dipendenti. Una volta ottenuto l’appoggio da parte dei sindacati, istituzioni locali e nazionali, oltre alla Legacoop, i lavoratori divenuti imprenditori di se stessi sono riusciti a trasformare il loro sogno in realtà. Dopodomani, sabato 16 dicembre, ci sarà l’inaugurazione della nuova Cooperativa, alla presenza dell’assessore Elena Donazzan, presente in sostituzione del presidente della Regione Luca Zaia. A lei sarà affidato il compito del simbolico taglio del nastro, che darà ufficialmente il via ad un nuovo inizio per i lavoratori che fino a qualche tempo fa rischiavano la disoccupazione.

Il fenomeno che porta i dipendenti di un’azienda in crisi a diventare imprenditori di se stessi e rilanciare l’intera struttura, andando a creare un’entità completamente nuova, prende il nome di Workers Buyout, concetto sottolineato dalla stessa Donazzan. Letteralmente, buyout è un termine che sta ad indicare un’operazione di investimento realizzata da un gruppo di persone trasformatesi in imprenditori.

L’inaugurazione si terrà nella mattinata di sabato, 16 dicembre, nel comune di San Bonifacio (provincia di Verona), in via Ritonda.

Leggi anche: Melegatti: fermata la produzione di pandori e panettoni, cosa succede ora

Il lato ‘oscuro’ di Mondo Convenienza: parlano i dipendenti

Argomenti: ,