Wall Street positiva, ma la correzione dei mercati potrebbe essere dietro l’angolo

La forte performance del mercato azionario quest'anno è stata sostenuta dalle politiche accomodanti della Federal Reserve. Ma presto la musica potrebbe cambiare.

di , pubblicato il
Wall Street

Wall Street positiva nella giornata di ieri, guidata soprattutto dal rimbalzo delle azioni delle società tecnologiche e di comunicazione.

Il Nasdaq Composite, l’indice americano ad alto contenuto tecnologico, ha chiuso la giornata con un + 1,72%, accentuando la sua ripresa dopo aver ottenuto un piccolo guadagno la scorsa settimana e una serie di ribassi nelle settimane precedenti.

La tecnologia e le comunicazioni sono stati i settori con le prestazioni migliori dell’S & P 500 lunedì. Tra i più forti guadagni della giornata ci sono Twitter, che è cresciuto del 4,3%, e Tesla, che ha guadagnato il 3,3%. Google, Facebook e Microsoft hanno registrato un aumento di oltre il 2%.

L’S & P 500 è salito di quasi l’1%, mente il Dow Jones Industrial Average ha guadagnato lo 0,54%.

Wall street positiva, diminuiscono le preoccupazioni sull’inflazione

Gli investitori stanno tenendo d’occhio gli indicatori di inflazione per determinare se un recente aumento dei prezzi è temporaneo o parte di una tendenza a più lungo termine. Le società di energia e materiali che sono in grado di trasferire costi più elevati ai consumatori sono state un commercio sempre più popolare, mentre le azioni e le obbligazioni delle società tecnologiche sono rimaste indietro.

Secondo Fahad Kamal, chief investment officer di Kleinwort Hambros, “le preoccupazioni sull’inflazione sono diminuite. Probabilmente, essa sarà transitoria. Questo riflette il fatto che abbiamo raggiunto la parte più veloce della ripresa. La crescita, pur continuando, sarà a un ritmo sempre più lento”.

Ad ogni modo, la forte performance del mercato azionario quest’anno è stata sostenuta dalle politiche super espansive della Federal Reserve. Secondo molti investitori, qualsiasi cambiamento da parte della banca centrale verso una posizione più combattiva contro l’inflazione minerà il rally.

Philip Blancato, amministratore delegato di Ladenburg Thalmann Asset Management, si è detto preoccupato per una correzione del mercato azionario non appena la Fed inizierà a ridurre i suoi acquisti di obbligazioni.

Fonte: Morningstar.com

 

Articoli correlati

Argomenti: ,