Voli aerei Ryanair cancellati: rimborsi in arrivo, ma è caos

Rimborsi Ryanair pronti entro la fine di luglio ma arrivano già le lamentele.

di , pubblicato il
Rimborsi Ryanair pronti entro la fine di luglio ma arrivano già le lamentele.

Continua la querelle sui rimborsi dei biglietti aerei. Durante il lockdown, ma anche nelle ultime settimane, molte compagnie aeree hanno continuato ad offrire voucher al posto del rimborso per i voli cancellati, aerei che appunto venivano cancellati poco dopo l’acquisto da parte dell’utente. La vicenda ha creato un certo scompiglio tanto che alla fine è intervenuta l’Enac che ora minaccia sanzioni e addirittura l’Ue che ha avvertito il Governo di modificare il decreto che prevedeva la possibilità per i vettori aerei di procedere al voucher. 

Ryanair procede al rimborso

Qualcosa sta cambiando e compagnie come Ryanair sono pronte ad offrire il rimborso. La compagnia aerea low cost, infatti, dal mese di luglio ha ripreso ad effettuare i suoi voli e ha fatto sapere che i clienti che hanno prenotato e si sono visti cancellare il volo riceveranno il rimborso dopo aver inoltrato la richiesta. È stato il Ceo della compagnia aerea low cost, Eddie Wilson, a fare chiarezza in merito: “Continueremo a elaborare i rimborsi in contanti il più velocemente possibile e incoraggiamo tutti i clienti che non hanno ancora richiesto un rimborso a farlo con il nostro team di assistenza clienti; elaboreremo la loro richiesta il più rapidamente possibile“.

Le parole di Wilson arrivano dopo una vicenda che per settimane ha coinvolto le compagnie, che appunto con la scusa del covid invece di rimborsare davano un voucher per fare cassa. Ora, grazie anche alla procedura di infrazione dalla UE, qualcosa potrebbe iniziare a muoversi. Ryanair ha fatto sapere che le richieste di marzo sono state rimborsate mentre quelle di aprile saranno completate entro metà luglio. Entro la fine del mese si passerà a quelle di maggio e giugno.

 

Alcuni clienti non hanno ricevuto rimborsi

Le parole di Ryanair sono arrivate ai clienti interessati dal presunto rimborso ma a quanto pare, come segnala Travel Quotidiano, sono giunte diverse segnalazioni in merito ai rimborsi mai ricevuti. Al noto portale di viaggi, alcuni clienti avrebbero scritto che i rimborsi di marzo non sono mai arrivati e che hanno ancora difficoltà a contattare il servizio clienti. Si prospetta quindi un periodo caotico per la questione rimborsi e voli cancellati. 

Leggi anche: Voli aerei cancellati e mancato rimborso: nuove regole sui voucher

[email protected]

 

Argomenti: ,