Voli aerei, più low cost e prezzi alti: così cambieranno modo di volare e affari

Cosa cambia per il settore aereo dopo il covid, rischio prezzi più alti e meno business class.

di , pubblicato il
Compagnie aeree

Voli aerei dopo il covid, come cambierà l’esperienza a bordo una volta che la pandemia sarà finita? Negli ultimi giorni non solo si sta parlando di riaperture di attività e del ripristino della zona gialla ma anche di un pass per viaggiare, che dall’estate dovrebbe rilanciare il turismo. Il Green Pass, infatti, sarà molto utile per viaggiare e spostarsi tra paesi europei per chi si è vaccinato oppure chi dimostra di avere un tampone negativo effettuato nelle ultime 48 ore.

Come sarà tornare a volare dopo il covid, prezzi più alti e meno business class

Tornare a viaggiare significherà anche riprendere l’aereo, un mezzo di trasporto che nell’ultimo anno è stato praticamente quasi abbandonato anche a causa delle varie restrizioni agli spostamenti per viaggi di piacere. I prossimi mesi dovrebbero essere cruciali per le compagnie aeree che sperano in un quasi ritorno alla normalità. Dagli analisti di settore arrivano anche le prime impressioni su come cambierà il settore aereo e cosa bisogna aspettarsi quando si parla di voli aerei. Prima di tutto si potrà viaggiare con voli pieni in quanto le disposizioni lo permettono. La cosa che forse non farà contenti tutti, è il fatto che i prezzi dei biglietti aumenteranno di almeno il 3%.

Se adesso si trovano tariffe a prezzi molto bassi, proprio perché la domanda è poca e le compagnie hanno bisogno di liquidità e di un rilancio, quando si tornerà alla normalità è facile immaginare che i prezzi aumenteranno lievemente.

Bisognerà anche aspettarsi un taglio di rotte e meno voli con posti in business class, questo perchè il covid ha ridimensionato i viaggi di lavoro ed erano proprio i lavoratori che viaggiavano per questo motivo ad utilizzare questa classe di viaggio.

Voli aerei, aumenteranno anche gli altri costi?

Le compagnie guadagnano molto dai posti in business e questo dovrebbe rappresentare un problema non di poco conto per i bilanci. Sicuramente, i vettori dovranno quindi aumentare gli altri costi.

Secondo Antonio Bordoni, docente di gestione delle compagnie aeree alla Business School della Luiss, come riporta La Stampa:

“Le compagnie si rivarranno sugli altri biglietti, e io prevedo un rincaro medio del 3%. Poi elimineranno centinaia di collegamenti che finora si giustificavano da un punto di vista economico solo con una consistente quota di biglietti Business. Negli aerei si troveranno meno posti in Business e più in Economy e in Economy Plus”

A guadagnare di più saranno le compagnie low cost, che grazie all’attenzione per le medie e gravi tratte riusciranno a conquistare una grande fetta di viaggiatori.

Vedi anche: Pass per spostamenti tra regioni di colore diverso: che cos’è e quando arriva

[email protected]

Argomenti: ,