Vacanze estate 2021: come il turismo si sta preparando alla riapertura

Così il turismo si prepara a ripartire per la prossima estate.

di , pubblicato il
Vacanze estate 2021

Come si stanno preparando le principali località turistiche del nostro Paese alle vacanze dell’estate 2021? Il Corriere della Sera, in un recente approfondimento ha provato a dare una risposta che comprendesse quelle che sono le mete più gettonate dai visitatori, sia italiani che stranieri.

Si preannuncia una stagione anomala, un po’ come lo scorso anno, ma le differenze rispetto al 2019 sono molteplici. Quest’anno, in primis, c’è il vaccino, con la campagna vaccinale che prosegue spedita e promette di aumentare ancora di più i propri ritmi nel giro di poche settimane.

Vacanze estate 2021: le città d’arte prendono le contromisure

Per le vacanze dell’estate 2021 Firenze mette in campo diversi progetti interessanti. Tra questi c’è Be.Long, nato per incentivare gli affitti a medio e lungo termine con agevolazioni Imu e sconti sui biglietti per i mezzi di trasporto e l’ingresso nei musei.

Venezia, invece, si gioca le carte della Biennale e del salone nautico. La prima partirà il 22 maggio, mentre il secondo evento avrà inizio una settimana più tardi.

In Sardegna la situazione è in evoluzione. Durante le poche settimane in zona bianca si era registrato un boom di prenotazioni. Da quando però la regione è ripiombata in zona rossa tutto tace

Intanto Cortina prevede la vaccinazione di tutto il personale alberghiero, inclusi oltre mille stagionali, oltre a garantire la massima flessibilità sulle prenotazioni.

Come si preparano le altre regioni all’estate

Tutto pronto, invece, lungo la costa romagnola, da Cattolica ai lidi ferraresi, dove i bagnini sono pronti per la prossima estate. Spazio anche agli eventi clou della stagione, come la Notte rosa, programmata tra la fine di luglio e la prima settimana del mese di agosto.

Infine, resta un punto interrogativo la situazione nella Costiera amalfitana. Si va verso la risoluzione dell’interruzione della statale 163, ma gli albergatori sono alle prese con le disdette arrivate dai tour operator statunitensi. Tra le poche a sorridere è Ravello, che con il suo festival musicale registra un inatteso sold out.

Una spinta in più per il turismo dovrebbe arrivare anche dal Green Pass Europeo, che servirà per spostarsi tra i paesi Ue molto più liberamente e in qualche modo darà uno scossone ad un settore che ormai da mesi è in forte crisi. Le prossime riaperture previste dal Governo, inoltre, dovrebbero ulteriormente smuovere le acque e farci tornare gradualmente alla normalità che ci manca.

Vedi anche: Bonus vacanze, per l’estate 2021 spendibile nelle agenzie di viaggi: un nuovo flop?

[email protected]

Argomenti: ,