Uniqlo, super stipendi da 250 mila euro ai migliori impiegati europei

I neolaureati che hanno dimostrato di avere abilità fuori dal comune fin dal corso di studi vengono premiati con paghe da capogiro.

di , pubblicato il
I neolaureati che hanno dimostrato di avere abilità fuori dal comune fin dal corso di studi vengono premiati con paghe da capogiro.

In Italia Uniqlo debutterà tra pochi mesi, con l’apertura del primo negozio a Milano il prossimo 13 settembre. L’azienda d’abbigliamento giapponese è ugualmente riuscita a far parlare di sé nel nostro Paese (dove non è ancora molto conosciuta come altri marchi più noti) per via della notizia relativa alle buste paga super che i vertici della società sono disposti ad elargire agli impiegati migliori.

Cifre impensabili qui da noi in Italia, dove più che altro le aziende chiudono e licenziano i propri dipendenti tramite un messaggio su WhatsApp.

La strategia di Uniqlo

No, Uniqlo non è impazzito all’improvviso. Corrispondere uno stipendio così alto agli addetti più brillanti rientra in un preciso piano che punta a reclutare i migliori talenti, in modo da costituire un personale qualificato e giovane. Il fattore età in Giappone rappresenta un parametro vitale per la crescita o meno del settore produttivo. L’invecchiamento della popolazione giapponese è un dato noto a livello internazionale, meno note sono invece le conseguenze. Per le grandi aziende come Uniqlo, fare i conti con l’invecchiamento della popolazione significa anche incontrare enormi difficoltà nel reperire personale giovane qualificato.

Per questo motivo, le società nipponiche hanno ingaggiato da un po’ di tempo a questa parte una vera e propria battaglia per accaparrarsi i migliori lavoratori provenienti dall’Università eccetera, arrivando ad offrire loro stipendi ben più superiori dei 250 mila euro garantiti da Uniqlo. Infatti, i neolaureati che hanno dimostrato di avere abilità fuori dal comune fin dal corso di studi vengono premiati con paghe da capogiro, superiori perfino a un milione di dollari. Anche in questo caso, il paragone tra Italia e Giappone è impietoso con il Bel Paese, dove chi ha una laurea fatica a trovare un posto di lavoro e spesso si ritrova occupato in mansioni insospettabili.

Uniqlo, i super stipendi partiranno dalla prossima primavera

Come specifica un approfondimento del Corriere della Sera, i super stipendi di Uniqlo partiranno ufficialmente dalla prossima primavera (2020, ndr). Ad essere interessati principalmente saranno i dipendenti che sapranno distinguersi nei negozi americani ed europei, dopo un percorso di formazione della durata di cinque anni.

Leggi anche: Stipendi dirigenti, quadri, impiegati e operai: dove i salari sono più alti

Stipendi italiani: come sono cresciute le retribuzioni nel 2018

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: , ,
>