Turismo, che estate sarà? Il caso San Marino e il vaccino a turisti a 50 euro

Il turismo è in ripresa ma ci sono ancora molte incognite, intanto San Marino prepara i vaccini per i turisti.

di , pubblicato il
Turismo

Come sarà il turismo questa estate? Il piano vaccinale procede bene e il Governo ha annunciato l’arrivo del Certificato verde italiano, il documento che permetterà di spostarsi in Italia tra regioni arancioni o rosse presentando un tampone, il vaccino o l’attestazione della guarigione dal covid. Da metà giugno dovrebbe anche arrivare il pass verde europeo. Tutti questi fattori sembrano dare una spinta al turismo che in vista della bella stagione dovrebbe riaprire ma con qualche incognita.

Turismo al via ma c’è la paura di perdere i soldi

Nonostante le prime prenotazioni, infatti, gli italiani sembrano dover fare i conti con alcuni timori e paure. Di fatto si teme di perdere i soldi a causa delle cancellazioni per nuove restrizioni. A dirlo è un sondaggio di Tramundi, tour operator digitale che ha fotografato le paure più diffuse degli italiani. Da un lato ci sono le donne, che in misura maggiore temono di contagiarsi in vacanza e di dover essere sottoposte a quarantene e isolamento. Gli uomini, invece, hanno più paura di perdere i soldi a causa delle cancellazioni o di nuove restrizioni.

Per questo motivo, non sono pochi gli italiani che aspettano all’ultimo minuto prima di prenotare, proprio per evitare di perdere i soldi. Un’altra alternativa è quella di scegliere soluzioni flessibili che includano il rimborso o la cancellazione gratuita in caso di problemi. Viaggiare, insomma, sarà ancora complicato non per pochi e l’estate resterà in parte incerta e non priva di vincoli.

L’idea di San Marino

C’è anche il problema vaccinazioni. Al momento, le regioni hanno iniziato a vaccinare gli over 50 e dalla prossima settimana inizieranno le prenotazioni anche per over 40.

Da giugno o luglio prenderanno il via i vaccini anche per gli over 30. Per 30 milioni di italiani la prima o la seconda dose di vaccino avverrà quindi tra luglio e agosto, periodo di ferie. Ecco perché le regioni temono che in tanti possano rinunciare alla vaccinazione o al contrario a partire, con conseguenze negative per il turismo.

L’idea è quella di vaccinare anche in vacanza. Alcune località stanno pensando proprio a questa possibilità. La Repubblica di San Marino è pronta a vaccinare i turisti dal 17 maggio. Si tratta di una proposta di turismo vaccinale che consiste in un pacchetto vaccino più hotel con l’iniezione del vaccino russo Sputnik, non riconosciuto dall’Ema al costo di 50 euro per entrambe le dosi. Un’idea che potrebbe essere seguita anche da altre località o regioni, dove il turismo è fondamentale.

Vedi anche: Vacanze, prezzi voli e hotel ancora convenienti: le tratte economiche per l’estate 2021

[email protected]

Argomenti: ,