Turismo 2021, la strategia delle regioni italiane: holiday working e campagne pubblicitarie all’estero

Che cosa pensano di fare le regioni italiane per rilanciare il turismo in Italia.

di , pubblicato il
Turismo strategia

Il settore del turismo vede avvicinarsi l’arrivo della stagione estiva tra tante incertezze e qualche flebile speranza. Erano in tanti a immaginarsi un 2021 diverso, alla luce anche del quasi ritorno alla normalità nell’estate dello scorso anno, ma da settembre in poi era chiaro a tutti che l’incubo della seconda ondata avrebbe preso corpo a ridosso dell’inverno, come effettivamente è stato.

E quasi nessuno aveva messo in conto perfino una terza ondata, soprattutto dopo l’inizio della campagna di vaccinazione a fine dicembre.

Ma tant’è, questo è – in breve – il sentimento comune degli “addetti ai lavori”, che si aspettavano per il turismo 2021 un ritorno alla vita di prima. E cos, le regioni sono chiamate di nuovo a inventarsi qualcosa per salvare il salvabile, ora che anche le vacanze di Pasqua, così l’anno passato, sono state archiviate in malo modo (non senza polemiche, se si prendono in considerazione le polemiche per il via libera ai viaggi all’estero).

Il Piemonte punta sull’iniziativa holiday working

L’holiday working studiato dal Piemonte ha l’obiettivo di garantire nella stagione turistica 2021 qualcosa come 400 mila pernottamenti al mese. In che modo? Aprire le porte allo 0,01% della popolazione di Svezia, Norvegia, Olanda, Germania, Danimarca e Belgio per un soggiorno della durata di un mese, durante il quale coniugare vacanza (nel tempo libero a disposizione) e lavoro (rigorosamente in smart working). Il via alla sperimentazione dovrebbe essere lanciato per quest’estate.

L’Emilia Romagna sceglie la pubblicità all’estero

La regione Emilia-Romagna, per la stagione del turismo di quest’anno, ha scelto di puntare su un classico intramontabile: i turisti tedeschi. Stavolta però in modo più originale rispetto al passato.

Infatti, tramite un investimento di 300 mila euro, l’Emilia-Romagna si auto-sponsorizzerà agli occhi dei potenziali turisti tedeschi con la campagna pubblicitaria intitolata “Romagna, La Dolce Vita italiana. Niente di più vicino”. Il lancio della campagna è previsto per il 19 aprile, con una prima fase che durerà fino al 16 maggio, per poi una seconda fase dal 28 giugno all’11 luglio.

Vedi anche: Mascherina obbligatoria anche in spiaggia: la strategia spagnola per l’estate 2021

[email protected]

Argomenti: ,