Turchia, il cambio tra lira e dollaro scivola oltre 3 per la prima volta

Lira turca al collasso: cambio con il dollaro oltre 3 per la prima volta.

di , pubblicato il
Lira turca al collasso: cambio con il dollaro oltre 3 per la prima volta.

La crisi della lira turca si fa sempre più grave. Stamattina, per la prima volta il cambio con il dollaro ha oltrepassato la soglia di 3, attestandosi a 3,0031, in calo del 2,7% sulla chiusura di ieri sera. Al momento, esso viaggia sui 2,9670, -1,42% rispetto a ieri. Dall’inizio dell’anno, il deprezzamento ha ormai superato il 20% e cosa assai più grave, gli analisti non intravedono un fattore di inversione del trend, ora che la Turchia ha aggiunto ai suoi problemi anche la crisi politica, con nuove elezioni attese per la fine di novembre, dopo il fallimento delle trattative per formare un governo di coalizione ad Ankara.   APPROFONDISCI – Turchia, Erdogan annuncia nuove elezioni e la lira collassa   E dire che i verbali della Federal Reserve, pubblicati ieri sull’ultima riunione del Fomc di fine luglio, avevano mostrato una banca centrale americana un pò meno propensa delle attese ad alzare i tassi USA. Ciò avrebbe dovuto rafforzare le valute emergenti, invece, la lira turca ha continuato a cedere come nulla fosse. La Turchia è molto vulnerabile alla stretta monetaria negli USA, a causa del suo elevato deficit delle partite correnti, più che dimezzato rispetto al 2011, ma ancora sopra il 4,5% del pil per quest’anno. L’inflazione, scesa a luglio per il secondo mese di fila al 6,8%, resta ancora superiore al target del 5% della banca centrale, malgrado il tracollo dei prezzi energetici abbia disinflazionato un pò tutte le economie importatrici di greggio.   APPROFONDISCI – Turchia: l’inflazione scende ai minimi da oltre 2 anni, ma la lira continua a indebolirsi   L’altro ieri, il governatore Erdem Basci ha lasciato invariati  i tassi al 7,5%, segnalando da un lato che non ci sarebbero spazi di manovra per allentare la politica monetaria, come vorrebbero il governo e il presidente Erdogan, dall’altro che su loro pressione non potrebbe fare di più. Anche questo dato starebbe influendo sul collasso della lira, perché il mercato non confiderebbe più granché sulla capacità dell’istituto di adottare una politica monetaria adeguata. E fino alle prossime elezioni è altamente improbabile che le cose cambieranno in meglio.   APPROFONDISCI – La Turchia lascia i tassi invariati e la lira tocca un nuovo minimo storico  

Argomenti: ,