Tredicesime non pagate: Natale più povero per migliaia di italiani

Oggi in Italia il 20 per cento delle micro imprese non paga la tredicesima o ne posticipa il pagamento. Un altro Natale magro per gli italiani?

di , pubblicato il
Oggi in Italia il 20 per cento delle micro imprese non paga la tredicesima o ne posticipa il pagamento. Un altro Natale magro per gli italiani?

Un’indagine dell’Adnkronos evidenzia le difficoltà di diverse piccole aziende italiane a pagare le tredicesime, che di diritto spettano ai loro dipendenti. E così, ancora una volta, migliaia di lavoratori si ritroveranno a trascorrere le festività natalizie senza quella mensilità in più che spesso e volentieri salva le famiglie italiane dal mettere le mani sui risparmi per i regali di Natale o una piccola vacanza approfittando del periodo di vacanza e della chiusura delle scuole. Nonostante le difficoltà però, c’è anche una nota positiva riguardo alla questione delle tredicesime. Rispetto allo scorso anno infatti, l’indagine ha evidenziato un parziale miglioramento.

Il rapporto è 1 a 5

Una piccola impresa su cinque non è in grado di corrispondere la tredicesima ai propri lavoratori. E’ il dato che emerge dall’indagine elaborata per l’agenzia Adnkronos, un riflesso concreto dell’attuale situazione economica che si vive nel nostro Paese. Tradotto in percentuale, oggi in Italia il 20 per cento delle micro imprese non paga la tredicesima o ne differisce il pagamento a data da destinarsi. Tra le maggiori difficoltà per le aziende italiane si segnalano le tasse e la difficoltà di accesso al credito. Due dettagli non trascurabili, che contribuiscono in maniera determinante al dato riguardante il regolare pagamento delle tredicesime.

Istat: disparità di reddito e disuguaglianze, chi sono i nuovi poveri italiani

Rispetto allo scorso anno

Il dato di quest’anno, anche se può apparire drammatico, è inferiore rispetto a quello registrato dodici mesi fa dalla stessa indagine. Nel 2016, a rispondere negativamente furono il 21 per cento degli imprenditori, contro il 19 per cento di quest’anno. Nello stesso 2016 si era registrato un calo rispetto all’anno precedente, quando le difficoltà interessarono il 24 per cento delle imprese italiane.

Andando ancora più indietro nel tempo, esattamente nel 2014, si arriva a punte pari al 27 per cento, quasi un’impresa su tre. Sempre rispetto allo scorso anno, il valore delle tredicesime è cresciuto di oltre il 2 per cento, per un volume complessivo pari a 43 miliardi di euro.

Leggi anche: Stipendi 2017, le regioni italiane dove si guadagna di più

Argomenti: ,