Trading? “una sala da gioco”, ecco come Warren Buffett dice di investire. Metodo per tutti

Le app di trading rendono più facile per gli utenti perdere ingenti somme di denaro, velocemente. Ecco il consiglio di Warren Buffett per investire con successo.

di , pubblicato il
Warren Buffett

Charlie Munger di Berkshire Hathaway non è impressionato dalla recente popolarità di app di trading azionario come Robinhood, dicendo che sono simili a “una sala da gioco”.

L’investitore miliardario è apparso con l’altra leggenda degli investimenti Warren Buffett nello speciale della CNBC “Buffett & Munger: A Wealth of Wisdom” e il duo non ha usato mezzi termini quando ha rivelato il loro atteggiamento nei confronti del popolare broker.

Gli esperti, in effetti, hanno avvertito che la facilità d’uso delle app di trading rende più facile per gli utenti perdere ingenti somme di denaro, velocemente. E la popolarità del day trading tramite app come Robinhood è aumentata notevolmente in tutto il mondo durante la pandemia.

Dunque, ecco come Warren Buffett dice di investire.

Warren Buffett, ecco come bisogna investire in modo intelligente

La selezione dei titoli può essere molto pericolosa. Queste app di trading azionario “non incoraggia le persone ad acquistare, ad esempio, un fondo indicizzato a basso costo e tenerlo per 50 anni”, ha detto Buffett. I nuovi investitori stanno imparando come negoziare opzioni più rischiose piuttosto che imparare a far crescere i loro investimenti nel tempo, ha aggiunto.

Buffett è da sempre un grande sostenitore dei fondi indicizzati.

“Acquista costantemente un fondo azionario a basso costo come l’S&P 500”, ha detto Buffett nel 2017. “Continua ad acquistarlo nella buona e nella cattiva sorte, e soprattutto attraverso la magra”.

Questo perché i fondi indicizzati detengono ogni azione in un indice come l’S&P 500, comprese le grandi aziende come Apple, Microsoft e Google. Poiché questo tipo di fondo è altamente diversificato, rimane relativamente costante ed evita gli alti e bassi che derivano dalla scelta di singoli titoli.

In effetti, l’investimento passivo in fondi indicizzati ha dimostrato di avere più successo rispetto ai fondi gestiti professionalmente, superando il 92% dei fondi a grande capitalizzazione negli ultimi 15 anni, secondo uno studio del 2020.

 

Articoli correlati

Argomenti: