Torna la zanzara e l’Oms annuncia che l’emergenza del virus Zika non è mai cessata

In Italia arriva l'estate e con essa la zanzara tigre per cui il Comune di Firenze da oggi lancia una campagna per contrastarla. Intanto l'OMS annuncia che l'emergenza del virus Zika non è mai cessata.

di Alessandra Di Bartolomeo, pubblicato il
In Italia arriva l'estate e con essa la zanzara tigre per cui il Comune di Firenze da oggi lancia una campagna per contrastarla. Intanto l'OMS annuncia che l'emergenza del virus Zika non è mai cessata.

L’estate sta arrivando e le zanzare già sono arrivate puntuali. In merito al loro arrivo, l’Organizzazione Mondiale della Sanità ricorda che l’emergenza Zika non è mai cessata e che è necessario fare qualcosa in brevissimo tempo prima che tale virus venga diffuso. Firenze, intanto, oggi promuoverà la campagna “ZZzzanzara Tigre una lotta da vincere insieme”. Ecco tutte le info in merito.

Torna la zanzara tigre e l’Oms annuncia che l’emergenza del virus Zika non è mai cessata

Per chi non lo sapesse, il virus Zika è un  flavovirus trasmesso dalle zanzare nonché parente stretto del virus Dengue.I sintomi sono febbre intorno ai 38.5 gradi ed eruzione maculopapulare ovvero fuoriuscita sul corpo di puntini rossi. Si dice che esso sia molto pericoloso per le donne in gravidanza anche se un legame di causa ed effetto non è stato ancora dimostrato scientificamente. Fatto sta che la comparsa dello Zika è coincisa con l’impennata di microcefalia tra neonati ovvero riduzione nella nascita del cranio e del cervello con conseguenti problemi neurologici.

I comuni d’Italia non ha fatto molto per bonificare le zone in cui nascono le zanzare tigre del tipo Aedes Aegegypti ma l’OMS ha comunicato che sta preparando un piano vettoriale globale per seguire tutti i movimenti di queste zanzare con l’obiettivo di evitare che si creino nuovi focolai di malattie. L’OMS comunica inoltre che dal 1970 le zanzare Aedes si sono diffuse da sette paesi a centoquaranta paesi.

Torna la zanzara tigre e Firenze corre a ripari

Da oggi 12 maggio 2017, la città di Firenze promuoverà la campagna “ZZzzanzara Tigre una lotta da vincere insieme”. Il comune interverrà su aree verdi, fossi, canali e strade con trattamento antilarvale mediante prodotti biologici per cercare di arginare e debellare il problema. Il comune di Firenze, ha annunciato inoltre che, solo in casi eccezionali, userà il trattamento adulticida (nei casi di emergenza per rischio di trasmissione di malattie tropicali).

Torna la zanzara tigre e Firenze corre a ripari

Il Comune, in collaborazione con l’università di Firenze, ha realizzato un progetto per monitorare la zanzara tigre e proprio oggi si parlerà dei risultati della ricerca nell’aula magna della facoltà. Per contrastare la zanzara ai cittadini verranno distribuiti degli opuscoli con un vademecum per combatterle.

Per evitare lo sviluppo delle larve di zanzara tigre, quindi, si consiglia di eliminare in primis i sottovasi o quanto meno evitare di far ristagnare l’acqua, verificare che i pozzetti e le grondaie non siano intasati, non lasciare all’aperto dei contenitori che possano raccogliere le acque,immettere da aprile ad ottobre nei propri tombini, caditoie e pozzetti dei prodotti larviciti.

Il Comune di Firenze comunica, infine, di aver installato molte bat-tox (che sono dei rifugi per i pipistrelli) in città in quanto questi ultimi contribuiscono alla loro diminuzione. Leggete anche: Eurovision, fenomeno Gabbani mette a rischio i conti Rai: Viale Mazzini fa gli scongiuri.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Politica, Politica italiana

I commenti sono chiusi.