Top 10 criptovalute: Warren Buffett paragona i Bitcoin al veleno per topi

Bitcoin, Ethereum e Ripple confermano la propria quotazione facendo registrare aumenti tra lo 0,2 e l'1,3 per cento.

di Chiara Lanari, pubblicato il
Bitcoin, Ethereum e Ripple confermano la propria quotazione facendo registrare aumenti tra lo 0,2 e l'1,3 per cento.

Che Warren Buffett sia un imprenditore sopra le righe non lo scopriamo di certo oggi. Uno degli uomini più ricchi del mondo, in occasione dell’assemblea annuale dei soci della sua Berkshire Hathaway, ha criticato pesantemente i Bitcoin e il trading delle criptovalute. Buffett ha paragonato la criptovaluta regina a “veleno per topi al quadrato”. Perlomeno, il numero uno di Berkshire si è dimostrato coerente con quanto espresso anche in passato, quando Bitcoin veleggiava intorno ai 20 mila dollari, mentre oggi ha perso circa metà del suo valore rispetto al mese di dicembre dello scorso anno.

Bill Gates, co-fondatore di Microsoft e presente all’assemblea della Berkshire Hathaway in qualità di membro del consiglio di amministrazione, si è reso protagonista di dichiarazioni meno forti, esprimendo però un concetto simile. L’ex uomo più ricco del mondo, superato di recente da Jeff Bezos, ha affermato che se potesse scommettere contro le criptovalute, vale a dire assumerebbe una posizione short, azione possibile per chi fa trading su CFD (contratti per differenza), offerti dalle più comuni piattaforme di trading come IQ Option e eToro, le quali permettono di investire sulle principali criptovalute.

Calma piatta

Le ultime 24 ore non hanno registrato variazioni significative da parte delle criptovalute più importanti, stando alla classifica stilata dal portale coinmarketcap.com. Bitcoin, Ethereum e Ripple, rispettivamente in prima, seconda e terza posizione, confermano la propria quotazione rispetto alla giornata di ieri, facendo registrare aumenti tra lo 0,2 e l’1,3 per cento. Lo stesso si può dire per Bitcoin Cash, che rimane a quota 1.600 dollari, facendo segnare un aumento dello 0,8 per cento. Meglio di tutte, ancora una volta, fa EOS, che avanza del 7,7 per cento, portandosi a quota 18,45 dollari, con un market cap da oltre 15 miliardi. Invariate le posizioni di Litecoin (sesto), Cardano (settimo), Stellar (ottavo), IOTA (nono), e TRON (decimo).

La classifica delle migliori 10 criptovalute ad oggi 8 maggio

  1. Bitcoin $9.372,82 (+0,18%)
  2. Ethereum $758,39 (+0,79%)
  3. Ripple $0,836804 (+1,28%)
  4. Bitcoin Cash $1.653,70 (+0,78%)
  5. EOS $18,45 (+7,68%)
  6. Litecoin $164,70 (+0,18%)
  7. Cardano $0,338840 (+2,54%)
  8. Stellar $0,405045 (+2,27%)
  9. IOTA $2,27 (+4,98%)
  10. TRON $0,083973 (+3,52%)

Leggi anche: Criptovalute, computer a rischio: ecco cosa sono virus miner

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Bitcoin, Economia Europa, Economia Italia, Economia USA