Top 10 criptovalute: vince la paura, l’era Tether alle porte

Tether continua a scalare la classifica nonostante il valore del proprio market cap rimanga sempre intorno ai 2,7 miliardi.

di Chiara Lanari, pubblicato il
Tether continua a scalare la classifica nonostante il valore del proprio market cap rimanga sempre intorno ai 2,7 miliardi.

Da gennaio a oggi, i mercati delle criptovalute hanno bruciato qualcosa come 600 miliardi. Gli investitori continuano a vendere, dopo l’entusiasmo alle stelle di inizio gennaio, quando il market cap complessivo era nettamente superiore rispetto a quello evidenziato in questo mese dal portale Coinmarketcap.com. Alla fine, dunque, è prevalsa la paura, dettata dall’incertezza sui tempi di adozione delle criptovalute. Nel weekend, inoltre, non ha aiutato la decisione della Securities and Exchange Commission di bloccare Bitcoin Tracker One ed Ether Tracker One, due prodotti finanziari – come facilmente intuibile – legati a doppio filo con le criptovalute, come riporta Il Sole 24 Ore in un recente approfondimento su Bitcoin e dintorni.

La nuova era

Se l’andamento di Bitcoin e delle altre criptovalute è caratterizzato prevalentemente dall’incertezza generale (giornate molto positive si alternano a crolli improvvisi), nella top 10 di Coinmarketcap c’è un’eccezione che sta sempre più prendendo piede nell’ultimo periodo. Si chiama Tether, è attualmente in ottava posizione e ha una capitalizzazione azionaria pari a 2,7 miliardi di dollari. A differenza delle altre monete digitali, Tether non vive sulle montagne russe ma la sua quotazione è strettamente connessa con il dollaro. La strategia sta pagando, dal momento che Tether continua a scalare la classifica nonostante il valore del proprio market cap rimanga sempre intorno ai 2,7 miliardi.

Un altro segnale di come gli investitori stiano guardando con sempre maggiore interesse Tether anziché le altre criptovalute è il dato sul volume di affari che ogni giorno la criptovaluta riesce a generare. Oggi, per esempio, tale valore è pari a 2,2 miliardi, cifra inferiore soltanto a Bitcoin (3,7 miliardi), ma superiore a Ethereum (1,4 miliardi, terza criptovaluta per volume d’affari nelle ultime 24 ore). Una nuova era è ormai alle porte.

Top 10 criptovalute ad oggi 11 settembre

  1. Bitcoin $6.390,35 (+0,68%)
  2. Ethereum $197,33 (-1,49%)
  3. Ripple $0,270742 (-3,22%)
  4. Bitcoin Cash $475,94 (-1,87%)
  5. EOS $5,08 (+0,46%)
  6. Stellar $0,193384 (-0,15%)
  7. Litecoin $54,52 (-2,19%)
  8. Tether $1,00 (-0,14%)
  9. Cardano $0,074656 (-3,61%)
  10. Monero $108,35 (+0,10%)

Leggi anche: Come diventare ricchi con le criptovalute: tre consigli per chi vuole investire nel 2018

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Bitcoin, Economia Europa, Economia Italia, Economia USA, Economie Asia