Top 10 criptovalute: Tether sprofonda, crisi per la stablecoin

Crisi nera per la stablecoin Tether, il rischio è l'uscita dalla top 10 delle criptovalute. Che cosa potrebbe accadere.

di Chiara Lanari, pubblicato il
Crisi nera per la stablecoin Tether, il rischio è l'uscita dalla top 10 delle criptovalute. Che cosa potrebbe accadere.

Tether non è più all’ottavo posto della top 10 di Coinmarketcap. Il mese di novembre inizia come peggio non poteva per la stablecoin che ha per asset digitale gli USDT, oggi in ribasso di quasi un punto percentuale e con un valore inferiore ai 99 cent di dollaro. La capitalizzazione azionaria è scesa sotto 1,8 miliardi di dollari, il 40 per cento in meno rispetto a circa un mese fa, quando Tether era sulla scia di Litecoin senza essere molto lontana nemmeno da EOS e Stellar, che occupano rispettivamente la quinta e sesta posizione. La crisi della stablecoin è ormai un dato di fatto, nonostante nelle ultime 24 ore il valore degli scambi sia stato di 2 miliardi di dollari (superiore anche a Ethereum).

Tether in crisi

La nona posizione attuale di Tether potrebbe essere nei prossimi giorni messa in pericolo da Monero, in decima posizione, vista la differenza di soli 40 milioni di dollari tra le due criptovalute. Non è lontana nemmeno TRON, che si è di nuovo avvicinata a 1,5 miliardi di dollari. Lo scenario più probabile, a questo punto, è l’uscita di Tether dalla top 10 di Coinmarket, dopo svariati mesi dal suo primo arrivo, complice il crollo che si era registrato nei primi mesi del 2018 delle altre criptovalute.

Male anche le altre Stablecoin

Sull’esempio di Tether sono nate diverse altre stablecoin, tra cui TrueUSD, quella posizionata meglio in classifica se si esclude Tether. Dopo aver raggiunto la posizione numero 43 della classifica di Coinmarketcap, negli ultimi giorni TrueUSD è scesa al 47° posto delle prime 100 criptovalute secondo l’analisi in tempo reale della piattaforma. Al contrario di Tether, TrueUSD continua però a mantenere il rapporto di parità con il dollaro, anche se ha un market cap nettamente inferiore (poco sopra i 170 mila dollari).

La classifica delle migliori 10 criptovalute ad oggi 2 novembre

Bitcoin $6.356,74 (-0,45%)
Ethereum $198,92 (-0,25%)
Ripple $0,456261 (+1,21%)
Bitcoin Cash $425,90 (+0,39%)
EOS $5,30 (+0,73%)
Stellar $0,224966 (-0,17%)
Litecoin $50,57 (+1,37%)
Cardano $0,071081 (+1,44%)
Tether $0,989057 (-0,94%)
Monero $103,81 (-0,12%)

 

Leggi anche: Come diventare ricchi con le criptovalute: tre consigli per chi vuole investire nel 2018

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Bitcoin, Economia Europa, Economia Italia