Top 10 criptovalute: Tether non recupera, Bitcoin stabile

Valori negativi per Ripple, che pur restando in scia a Ethereum fatica a superare i 20 miliardi di market cap.

di Chiara Lanari, pubblicato il
Valori negativi per Ripple, che pur restando in scia a Ethereum fatica a superare i 20 miliardi di market cap.

Nel corso dell’ultima settimana abbiamo spesso parlato di Tether e delle stablecoins. In occasione del crollo avuto dalla criptovaluta legata al rapporto 1:1 con il dollaro, si è registrato un forte aumento del prezzo del Bitcoin. A distanza di 7 giorni, mentre la moneta digitale per eccellenza si è stabilizzata intorno a 112-113 miliardi di dollari di market cap e un valore di 6,5 mila dollari, Tether continua a faticare nel ritrovare la parità con il dollaro. In questo modo la stablecoin più famosa dei mercati delle criptovalute si espone al rischio che gli investitori continuino a perdere la fiducia nei suoi confronti, fatto emerso in occasione degli ultimi giorni, come dimostra il valore della capitalizzazione azionaria sceso di un terzo (da 2,8 miliardi ai 2 miliardi attuali).

Momento no per Ethereum

Come detto, Bitcoin rimane stabile. Rispetto alla stessa giornata di ieri, fa registrare una perdita dello 0,17 per cento, con una capitalizzazione azionaria di 112,7 miliardi di dollari. Prosegue il momento no per Ethereum, con un singolo ETH che vale poco più di 200 dollari, una dimensione nettamente inferiore rispetto a quella prospettata all’inizio per Ethereum. Valori negativi anche per Ripple, che pur restando in scia a Ethereum fatica a superare i 20 miliardi di market cap, mentre l’asset digitale XRP vale poco più di 45 cent di dollaro. Rispetto alle ultime 24 ore, Ripple fa segnare un calo superiore all’1 per cento. C’è quindi Bitcoin Cash in quarta posizione, la cui valutazione rimane ben al di sotto dei 500 dollari. Non riesce ad aumentare né la propria capitalizzazione azionaria (inferiore ai 5 miliardi) né il valore per ogni singola criptovaluta EOS, che resta intorno ai 5 dollari. Stellar non è molto lontano, se si pensa che la differenza oggi è di soli 300 milioni di dollari. Confermate tutte le altre posizioni della top 10 di Coinmarketcap, con Litecoin davanti a Tether seguito da Cardano e Monero in nona e decima posizione.

La classifica delle migliori 10 criptovalute ad oggi 22 ottobre

  1. Bitcoin 6.504,57 (-0,17%)
  2. Ethereum $205,23 (-0,91%)
  3. Ripple $0,456435 (-1,12%)
  4. Bitcoin Cash $449,22 (-0,35%)
  5. EOS $5,43 (-0,63%)
  6. Stellar $0,243038 (-0,93%)
  7. Litecoin $52,73 (-1,46%)
  8. Tether $0,983614 (+0,08%)
  9. Cardano $0,075823 (-1,62%)
  10. Monero $104,90 (+0,60%)

Leggi anche: Come diventare ricchi con le criptovalute: tre consigli per chi vuole investire nel 2018

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Bitcoin, Economia Europa, Economia Italia