Top 10 criptovalute: Tether in difficoltà ma arrivano 4 nuove stablecoins su OXex

La capitalizzazione azionaria di Ripple si riavvicina ai 19 miliardi di dollari e anche Ethereum.

di Chiara Lanari, pubblicato il
La capitalizzazione azionaria di Ripple si riavvicina ai 19 miliardi di dollari e anche Ethereum.

Da alcuni giorni la flessione di Tether sta generando numerose discussioni tra gli addetti ai lavori. Anche oggi la stablecoin risulta in perdita dello 0,6 per cento, con un market cap inferiore a 2,2 miliardi di dollari, il punto più basso fatto registrare da Tether da qualche mese a questa parte. Fino a una settimana fa, la capitalizzazione azionaria era pari a 2,8 miliardi di dollari e il valore di ogni singolo asset digitale corrispondeva al dollaro. Oggi lo scenario è cambiato e un asset digitale vale 97 cent di dollaro.

Arrivano 4 nuove stablecoins

Con il termine di stablecoin si indica una criptovaluta il cui valore è ancorato a un asset presente nel mondo reale, come può essere il dollaro per Tether oppure altri asset tra cui l’oro. La piattaforma di exchange OXex ha annunciato l’arrivo di 4 nuove stablecoins, le quali entreranno a far parte della proposta di trading una volta immesse. I loro nomi sono: Paxos Standard Token (PAX), Gemini Dollar (GUSD), USDCoin (USDC) e TrueUSD (TUSD). Fin dal nome è abbastanza chiaro che tutte avranno come ancora il dollaro così come Tether.

Ripple in controtendenza

Nelle ultime 24 ore i mercati delle criptovalute hanno fatto registrare ribassi da parte delle principali valute digitali ad eccezione di Ripple. Gli XRP sono in controtendenza, segnando un aumento pari al 3 per cento. La capitalizzazione azionaria di Ripple si riavvicina ai 19 miliardi di dollari e anche Ethereum – in calo dello 0,73 per cento – è oggi più vicino. Bitcoin intanto fa segnare un calo intorno al punto percentuale, con una flessione di un miliardo di dollari in riferimento al valore di market cap. Giù dal podio si fa apprezzare Stellar, cresciuta del 4 per cento e molto vicina a EOS in quinta posizione (la differenza di market cap è sotto i 500 milioni di dollari). Attenzione anche a Cardano (nona posizione), che ha messo nel mirino Tether.

  1. Bitcoin 6.533,50 (-0,93%)
  2. Ethereum $206,71 (-0,73%)
  3. Ripple $0,472158 (+3,13%)
  4. Bitcoin Cash $448,56 (-2,71%)
  5. EOS $5,39 (-0,68%)
  6. Stellar $0,241854 (+4,14%)
  7. Litecoin $53,27 (-3,10%)
  8. Tether $0,975948 (-0,60%)
  9. Cardano $0,075145 (-0,25%)
  10. Monero $104,91 (-2,45%)

Leggi anche: La classifica dei brand più ricchi al mondo: i marchi che valgono di più, Apple e Amazon in pole

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Bitcoin, Economia Europa, Economia Italia