Top 10 criptovalute: Stati Uniti indagano su manipolazione prezzi Bitcoin e Ethereum

Bitcoin ed Ethereum, segnali incoraggianti nelle ultime ore mentre si diffonde la notizie di una presunta manipolazione dei prezzi.

di Chiara Lanari, pubblicato il
Bitcoin ed Ethereum, segnali incoraggianti nelle ultime ore mentre si diffonde la notizie di una presunta manipolazione dei prezzi.

Bloomberg nelle ultime ore ha riportato la notizia secondo cui il DoJ (Department of Justice) degli Stati Uniti starebbe indagando circa un presunto caso di manipolazione dei prezzi riguardanti la rete del Bitcoin e Ethereum. Si ritiene che un ristretto gruppo di trader abbia praticato attività illegali quali lo spoofing, una tecnica che prevede la creazione di una mole straordinaria di ordini senza avere le risorse necessarie per portarli a termine, gli ordini infatti vengono poi annullati.

Crescita speranzosa per alcune criptovalute

Segnali di ripresa incoraggianti per le principali criptovalute che occupano la top 10 di questa mattina nella classifica stilata dal portale Coinmarket. Pur rimanendo Bitcoin sostanzialmente fermo, a quota 7.600 dollari, alle sue spalle crescono le altre criptomonete. E’ il caso, ad esempio, di Ethereum, tornato sopra quota 600 dollari, facendo registrare una risalita pari all’1 per cento rispetto alla giornata di ieri. Bene anche Ripple, che torna a respirare e conferma l’area dei 60 centesimi di dollaro con un discreto +3 per cento. Stessa crescita anche per Bitcoin Cash, che resta sopra quota mille dollari, mantenendo un valore di 18 miliardi di dollari come capitalizzazione azionaria.

Alle sue spalle, in quinta posizione, EOS (+11 per cento) fa registrare la performance migliore di giornata tra le criptovalute più conosciute e quotate, ritornando ad un valore per ogni asset digitale pari a 12,5 euro. Cresce, anche se meno rispetto agli altri, Litecoin (+2 per cento), che occupa stabilmente la sesta posizione nella classifica stilata da Coinmarket. Alle sue spalle, per il secondo giorno consecutivo, Stellar. La criptovaluta sorella di Ripple ha superato Cardano, conquistando la settima posizione con un market cap superiore di quasi 100 milioni di dollari. In controtendenza lo stesso Cardano (-0,11 per cento), così come TRON (-0,36 per cento), anche se quest’ultimo è giustificato dopo il rally (positivo) vissuto soltanto pochi giorni fa (quando il valore del market cap era balzato del 20 per cento). IOTA, in decima posizione, fa registrare il +2 per cento.

La classifica delle migliori 10 criptovalute ad oggi 25 maggio

  1. Bitcoin $7.618,50 (-0,45%)
  2. Ethereum $606,21 (+1,16%)
  3. Ripple $0,634885 (+3,40%)
  4. Bitcoin Cash $1.064,93 (+3,33%)
  5. EOS $12,52 (+11,22%)
  6. Litecoin $123,14 (+2,03%)
  7. Stellar $0,297086 (+2,75%)
  8. Cardano $0,2009209 (-0,11%)
  9. TRON $0,072617 (-0,36%)
  10. IOTA $1,55 (+2,31%)

Leggi anche: Come diventare ricchi con le criptovalute: tre consigli per chi vuole investire nel 2018

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Bitcoin, Economia Europa, Economia Italia, Economia USA

I commenti sono chiusi.