Top 10 criptovalute: dopo una Pasqua drammatica, Bitcoin torna a crescere

Stellar segna un esaltante +10 per cento e supera Cardano, crollo verticale per Ripple.

di Chiara Lanari, pubblicato il
Stellar segna un esaltante +10 per cento e supera Cardano, crollo verticale per Ripple.

La domenica di Pasqua ha segnato uno dei maggiori ribassi degli ultimi mesi per Bitcoin. La principale criptovaluta, la più conosciuta al mondo, ha fatto registrare un forte ribasso, che ha portato la moneta virtuale a quota 6.500 dollari. Il crollo di Bitcoin ha di fatto trascinato al ribasso tutte le altre principali criptovalute, che ancora sono dipendenti da Bitcoin e dalle sue oscillazioni. Questo è il limite maggiore che criptomonete come Ethereum e Ripple, tra le più valide per i loro progetti illuminati, hanno manifestato nel corso degli ultimi mesi, nonostante i progetti di entrambe lato blockchain proseguano a gonfie vele, soprattutto per Ripple.

Ethereum e Ripple in forte ribasso

Dopo i primi tre mesi del nuovo anno, Ethereum e Ripple hanno perso due terzi del loro precedente valore. Ethereum, in coincidenza con la giornata del 1° aprile, ha visto la sua quota crollare sotto quota 400 dollari. Nel mese di gennaio la quotazione si aggirava intorno ai 1.200 dollari, cifra che oggi i possessori di Ethereum possono soltanto sognare ad occhi aperti. La giornata di Pasqua, oltre a registrare il crollo di Bitcoin, è stata drammatica per i possessori di Ripple, che hanno visto scendere il valore della criptovaluta di Chris Larsen sotto i 50 centesimi. Nei primi giorni di dicembre 2017, Ripple valeva circa 30 centesimi. Ai primissimi di gennaio era sopra i 3 euro. Adesso il crollo verticale.

Nelle ultime 24 ore la migliore performance è stata di Stellar, che ha fatto segnare un esaltante +10 per cento, che le ha permesso di scavalcare nella classifica di coinmarketcap.com Cardano, a lunga in quinta-sesta posizione, oggi soltanto ottava. Resta quinto Litecoin, seguito da EOS, che conferma la prova di forza delle ultime settimane mantenendosi in sesta posizione. Chiudono la top 10 del secondo giorno di aprile NEO e IOTA.

La classifica delle migliori 10 criptovalute al 3 aprile

  1. Bitcoin $7.051,52 (+4,17)
  2. Ethereum $389,16 (+3,44)
  3. Ripple $0,497431 (+2,66)
  4. Bitcoin Cash $667,11 (+2,23)
  5. Litecoin $119,76 (+4,59)
  6. EOS $5,80 (+3,81)
  7. Stellar $0,220040 (+10,44)
  8. Cardano $0,154810 (+4,40)
  9. NEO $48,99 (+3,30)
  10. IOTA $1,03 (+2,72)

Leggi anche: Come diventare ricchi con le criptovalute: tre consigli per chi vuole investire nel 2018

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Bitcoin, Economia Europa, Economia Italia, Economia USA

I commenti sono chiusi.