Top 10 criptovalute: Litecoin in forte ascesa

Litecoin ha scavalcato Cardano, intanto, Bitcoin continua a crescere, avvicinando sensibilmente quota 9.000.

di Chiara Lanari, pubblicato il
Litecoin ha scavalcato Cardano, intanto, Bitcoin continua a crescere, avvicinando sensibilmente quota 9.000.

Più 13 per cento nelle ultime 24 ore, il balzo fatto registrare da Litecoin è di quelli importanti, in un mese di febbraio che si sta trasformando in oro colato per tutti coloro che hanno investito nelle ore successive al crollo del Bitcoin e tutte le altre criptovalute. Il valore di Litecoin era già in aumento nei giorni scorsi, ieri soltanto l’ultima conferma di come sia una delle criptovalute più affidabili (non è un caso che l’agenzia di rating Weiss le abbia assegnato un ottimo punteggio rispetto a tante altre valute digitali).

Alle prime ore di oggi, mercoledì 14 febbraio, Litecoin ha scavalcato Cardano al quinto posto della classifica stilata dal sito coinmarketcap.com, che prende in considerazione il valore della capitalizzazione azionaria (market cap) di ogni singola criptovaluta. Il quarto posto di Bitcoin Cash (21 miliardi di dollari) è lontano per Litecoin, ma le cose potrebbero cambiare nelle prossime settimane, in considerazione del fatto che il mercato delle criptovalute è in continuo movimento (il concetto di alta volatilità è stato per più settimane messo a nudo per quanto successo tra la fine di dicembre e tutto il mese di gennaio 2018).

La classifica delle migliori criptovalute aggiornata alle prime ore del 14 febbraio

  1. Bitcoin $8.840,21 (+1,52%)
  2. Ethereum $867,61 (+2,19%)
  3. Ripple $1,05 (-1,09%)
  4. Bitcoin Cash $1.283,25 (+3,93%)
  5. Litecoin $179,91 (+13,70%)
  6. Cardano $0,378130 (+1,28%)
  7. Stellar $0,420653 (+8,16%)
  8. NEO $114,46 (+1,59%)
  9. EOS $9,31 (+3,26%)
  10. IOTA $1,87 (+4,25%)

Come investire in criptovalute: la guida per tutti

Intanto, Bitcoin continua a crescere, avvicinando sensibilmente quota 9.000, valore di gran lunga superiore rispetto a pochi giorni fa, quando si era temuto per il crollo definitivo della criptovaluta (il cui valore era sceso sotto i 6.000 dollari, dopo aver toccato i 19.000 dollari nel mese di dicembre). In ripresa costante anche Ethereum, tornato sopra i livelli di dicembre e di nuovo vicino a quota 900 dollari. Bene anche Ripple, che non cede nonostante i forti rialzi dei giorni scorsi e si mantiene sopra un dollaro. Nelle retrovie, da segnalare la performance di Stellar, cresciuta dell’8 per cento nelle ultime 24 ore.

Leggi anche: Come diventare ricchi con le criptovalute: tre consigli per chi vuole investire nel 2018

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Bitcoin, Economia Europa, Economia Italia, Economia USA, Economie Asia, Inchieste alimentari e scandali economici