Top 10 criptovalute: la SEC chiede la regolamentazione delle piattaforme di exchange

La Securities and Exchange Commission ha chiesto regole per le piattaforme di scambio delle criptovalute.

di Chiara Lanari, pubblicato il
La Securities and Exchange Commission ha chiesto regole per le piattaforme di scambio delle criptovalute.

La Securities and Exchange Commission ha chiesto che le piattaforme di scambio delle criptovalute siano regolarmente. Fino ad oggi, le exchange hanno mantenuto un loro profilo indipendente, concetto su cui si basa anche la filosofia delle criptovalute. Dunque, la richiesta della SEC americana potrebbe avere delle pesanti ripercussioni sull’intero mondo delle monete virtuali, visto e considerato che – di fatto – segnerebbe la fine di piattaforme quali Coinbase.

Coinbase, la piattaforma di exchange più famosa al mondo

Quest’ultima, pochi giorni fa, ha chiarito come non vi siano speranze di vedere Ripple entrare nella sua piattaforma, dove al momento è possibile acquistare e vendere Bitcoin, Ethereum e Litecoin. Per Ripple, il no di Coinbase ha rappresentato – anche se in misura minore – uno schiaffo come quello ricevuto tra la fine di dicembre e i primissimi giorni di gennaio, quando poi c’era stato il crollo verticale del valore dell’asset digitale della criptovaluta di Chris Larsen, crollata sotto un dollaro dopo aver raggiunto una quotazione che sfiorava i quattro dollari. Secondo gli addetti ai lavori, per la sua struttura, Ripple non entrerà mai a far parte di Coinbase, a meno che non cambino le regole della stessa piattaforma di exchange. Vedremo se l’annuncio della Securities and Exchange Commission avrà ripercussioni in tal senso su Coinbase e le altre piattaforme.

Come investire in criptovalute: la guida per tutti

Timidi segnali di ripresa

Il weekend appena trascorso ha visto Bitcoin e le altre criptovalute riprendersi dopo gli ultimi giorni estremamente negativi. Per la criptomoneta regina, la quotazione alle prime ore di lunedì 12 marzo è intorno ai 9.500 dollari. Va meglio anche a Ethereum, tornata sopra quota 700 dollari. Segnali di ripresa anche da Ripple, nonostante la quotazione segni oggi 82 centesimi di dollaro.

  1. Bitcoin $ 9.575,80 (+9,27%)
  2. Ethereum $ 725,08 (+5,86%)
  3. Ripple $0,821328 (2,98%)
  4. Bitcoin Cash $1.222,72 (+12,83%)
  5. Litecoin $187,54 (+5,68%)
  6. NEO $91,64 (+8,53%)
  7. Cardano $0,222668 (+9,34%)
  8. Stellar $0,303481 (+5,41%)
  9. Monero $279,65 (+9,71%)
  10. EOS $6,09 (+4,65%)

Leggi anche: Come diventare ricchi con le criptovalute: tre consigli per chi vuole investire nel 2018

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Bitcoin, Economia Europa, Economia Italia, Economia USA

I commenti sono chiusi.