Top 10 criptovalute: indagine per manipolazione dei prezzi contro 4 exchange internazionali

Bitcoin conserva il primato con una quotazione intorno ai 6.700 dollari, in perdita di oltre il 50 per cento rispetto alla quotazione di inizio gennaio.

di Chiara Lanari, pubblicato il
Bitcoin conserva il primato con una quotazione intorno ai 6.700 dollari, in perdita di oltre il 50 per cento rispetto alla quotazione di inizio gennaio.

La CFTC (Commodity Futures Trading Commission) ha avviato un’indagine sugli exchange Coinbase, Kraken, Bitstamp e itBit, tra le più importanti piattaforme a livello internazionale dove è possibile acquistare e vendere criptovalute. Secondo quanto trapela dalle prime indiscrezioni, l’indagine riguarderebbe una presunta manipolazione dei prezzi operata dalle 4 piattaforme di exchange citate qui sopra. La notizia, battuta nel weekend, ha già avuto pesanti conseguenze.

Ancora ko per le criptovalute

Non è cambiato molto dalla giornata di ieri, con il mercato delle criptovalute che non dà un segnale di ripresa dopo l’abisso toccato nel weekend, come vi abbiamo ampiamente raccontato nei precedenti due contributi di questa settimana. Sul podio, Bitcoin conserva il primato con una quotazione intorno ai 6.700 dollari, in perdita di oltre il 50 per cento rispetto alla quotazione di inizio gennaio. Male anche Ethereum, ai minimi termini da inizio mese, scambiato a 522 dollari. Non riesce a raggiungere i 60 centesimi di dollaro Ripple, pressoché fermo sul valore fatto registrare nella giornata di lunedì. Continua a perdere Bitcoin Cash, che lascia altri due punti percentuali per strada nelle ultime 24 ore, avvicinandosi pericolosamente a quota 800 dollari (in negativo).

Lo stesso discorso può essere fatto per EOS, che lunedì registrava una perdita del 15 per cento e oggi è ancora in perdita, scambiato a un valore inferiore agli 11 dollari secondo quanto registrato dalla classifica di Coinmarketcap. Fino a un mese fa (ma anche ad aprile) EOS era costantemente la migliore criptovaluta del lotto, salvo poi terminare rovinosamente la sua corsa e tornare ai livelli di dicembre-gennaio. Nella seconda metà della top 10 non si registrano variazioni significative, con Litecoin, Stellar, Cardano, IOTA e TRON che confermano le loro posizioni, rispettivamente quinto, sesto, settimo, ottavo, nono e decimo posto. L’unica nota lieta arriva da Cardano, anche se il +0,11 per cento non è certo un risultato irresistibile.

La classifica delle migliore 10 criptovalute ad oggi 13 giugno

  1. Bitcoin $6.772,40 (+0,25%)
  2. Ethereum $522,77 (+0,16%)
  3. Ripple $0,575677 (-0,04%)
  4. Bitcoin Cash $902,56 (-2,43%)
  5. EOS $10,75 (-1,91%)
  6. Litecoin $104,82 (-0,85%)
  7. Stellar $0,242174 (-0,71%)
  8. Cardano $0,171078 (+0,11%)
  9. IOTA $1,35 (-0,02%)
  10. TRON $0,045990 (-0,85%)

Leggi anche: Top 10 criptovalute: Fidelity sta pensando alla creazione di un exchange

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Bitcoin, Economia Europa, Economia Italia