Top 10 criptovalute: il de profundis di Bitcoin, allarme hacker in Italia

Weekend nero per le criptovalute, soggette a vendite corpose da parte degli investitori. In caduta libera Bitcoin Cash, in ribasso di quasi il 7%.

di Chiara Lanari, pubblicato il
Weekend nero per le criptovalute, soggette a vendite corpose da parte degli investitori. In caduta libera Bitcoin Cash, in ribasso di quasi il 7%.

Dal 2017 ad oggi gli hacker hanno messo a segno un bottino pari a 1,2 miliardi di dollari. L’allarme è diffuso anche in Italia, dove si appresta a nascere una speciale unità anti-crimine all’interno della Direzione nazionale antimafia. Tra giugno e luglio, inoltre, è prevista la schedatura da parte di tutti gli operatori. Come riporta il quotidiano La Stampa, i cambiavalute, i portafogli collettivi e i gestori di wallet dovranno sottostare a precisi obblighi, destinati ad aumentare sensibilmente il controllo su ciascuno di essi. Le autorità del nostro Paese temono, infatti, che le criptovalute possano diventare la terra promessa per la mafia.

Il de profundis di Bitcoin

Weekend nero per le criptovalute, soggette a vendite corpose da parte degli investitori. Le posizioni di short assunte hanno rappresentato in questi giorni la maggioranza, tanto da spingere al ribasso non soltanto Bitcoin ma anche tutte le altre principali criptovalute. La più importante criptomoneta a livello mondiale perde oggi l’1,2 per cento, scendendo ad un valore pari a 7,2 mila dollari, ben lontano dalla soglia psicologica degli 8 mila dollari. Male anche Ethereum, che crolla a poco più di 500 dollari, perdendo qualcosa come l’8 per cento. Giornata negativa per Ripple, ma non così tanto, con la criptovaluta di Chris Larsen che scende sotto i 60 centesimi di dollaro come quotazione. In caduta libera Bitcoin Cash, in ribasso di quasi il 7 per cento rispetto alla stessa ora di ieri. Oggi un BCH (asset digitale di Bitcoin Cash) vale poco più di 900 dollari. EOS, protagonista di una rimonta nei giorni precedenti, cade di nuovo sotto i 12 dollari, in perdita del 4 per cento. Si contano ribassi simili anche per Litecoin (sesto), Stellar (settimo) e Cardano (ottavo). Peggio di tutti fa TRON, che lascia sul campo il 10 per cento, confermando comunque la nona posizione nella classifica di Coinmarket davanti a IOTA.

La classifica delle migliori 10 criptovalute ad oggi 28 maggio

  1. Bitcoin $7.239,52 (-1,27%)
  2. Ethereum $532,27 (-8,76%)
  3. Ripple $0,575366 (-5,35%)
  4. Bitcoin Cash $930,10 (-6,70%)
  5. EOS $11,95 (-3,95%)
  6. Litecoin $113,50 (-3,73%)
  7. Stellar $0,263134 (-5,49%)
  8. Cardano $0,181957 (-6,59%)
  9. TRON $0,065274 (-9,99%)
  10. IOTA $1,41 (-2,68%)

Leggi anche:Come diventare ricchi con le criptovalute: tre consigli per chi vuole investire nel 2018

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Bitcoin, Economia Europa, Economia Italia, Economia USA