Top 10 criptovalute: che cos’è il Bitcoin Pizza Day di cui tutti parlano?

Mentre il mondo celebra il Bitcoin Pizza Day, la criptomoneta perde il 4% scendendo sotto quota 8.000 dollari.

di Chiara Lanari, pubblicato il
Mentre il mondo celebra il Bitcoin Pizza Day, la criptomoneta perde il 4% scendendo sotto quota 8.000 dollari.

Nella giornata di ieri, martedì 22 maggio, si è celebrato in tutto il mondo il Bitcoin Pizza Day. L’evento ha raggiunto la sua ottava edizione consecutiva. Dagli Stati Uniti al Giappone, passando per l’Europa. Chi ha a cuore le sorti di Bitcoin ha voluto rendere omaggio all’episodio entrato ormai nella leggenda della storia della principale criptovaluta oggi esistente al mondo. Nel lontano 2010, quando un Bitcoin valeva appena 0,004 dollari,l’utente Laszlo Hanyecz chiese su Bitcointalk se ci fosse qualcuno a portargli due pizze d’asporto venendo pagato in Bitcoin. Per l’acquisto delle due pizze, l’uomo spese 10.000 Bitcoin. Dopo 8 anni, il Bitcoin Pizza Day è ricchissimo. Infatti, nessuno avrebbe immaginato nel 2010 che si stesse pagando qualcosa come 82 milioni di euro o poco meno per due pizze d’asporto.

Bitcoin perde il 4 per cento

Intanto prosegue la flessione delle principali criptovalute anche nei primi giorni della penultima settimana di maggio. Bitcoin perde il 4 per cento rispetto alla stessa ora del giorno precedente, scendendo sotto quota 8.000 dollari. Male anche Ethereum, che crolla del 7 per cento, scendendo a 640 dollari. Ripple è al momento a 64 centesimi di dollaro, in perdita del 4 per cento. Fa peggio Bitcoin Cash, il cui valore è sceso fino a 1.100 dollari (-6 per cento rispetto alla giornata di ieri). Non è un momento semplice nemmeno per EOS, che vede crollare il suo valore del 6 per cento, riportando come valore 12 dollari.

Le perdite caratterizzano anche la seconda parte della top 10 stilata da Coinmarketcap, a partire da Litecoin (-4 per cento), seguito a ruota da Cardano, che con il -8 per cento è la criptovaluta peggiore del lotto. Stellar perde quasi il 6 per cento, scendendo sotto quota 30 centesimi di dollaro. Non riesce a fare meglio TRON, in flessione del 6 per cento, mentre IOTA in decima posizione ha un valore di 1,6 dollari, facendo segnare -5 per cento sul fronte della capitalizzazione azionaria.

La classifica delle migliori 10 criptovalute ad oggi 23 maggio

  1. Bitcoin $7.962,83 (-4,41%)
  2. Ethereum $640,87 (-7,11%)
  3. Ripple $0,643785 (-4,51%)
  4. Bitcoin Cash $1.125,07 (-6,50%)
  5. EOS $12,29 (-6,32%)
  6. Litecoin $127,54 (-4,20%)
  7. Cardano $0,223123 (-8,69%)
  8. Stellar $0,295309 (-5,88%)
  9. TRON $0,075834 (-6,05%)
  10. IOTA $1,62 (-5,10%)

Leggi anche: Come diventare ricchi con le criptovalute: tre consigli per chi vuole investire nel 2018

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Bitcoin, Economia Europa, Economia Italia, Economia USA