Top 10 criptovalute: calma piatta nelle ultime 24 ore

Prosegue il buon momento di Ripple. Dopo il balzo del 30% fatto registrare un paio di giorni fa, la moneta virtuale si mantiene sopra la quotazione di un dollaro.

di Chiara Lanari, pubblicato il
Prosegue il buon momento di Ripple. Dopo il balzo del 30% fatto registrare un paio di giorni fa, la moneta virtuale si mantiene sopra la quotazione di un dollaro.

Altra giornata positiva per le criptovalute, che confermano la loro quotazione delle ultime 24 ore, chiudendo in positivo sulla scia delle buone performance fatte registrare dalla criptomoneta regina, il Bitcoin. BTC torna vicino a quota 9.000 dollari, compiendo un deciso rimbalzo rispetto a qualche giorno fa, quando la valutazione era crollata sotto i 6.000 dollari (dai 19.000 che aveva raggiunto durante il mese di dicembre dei record). Diversi i motivi che stanno spingendo al rialzo Bitcoin: la tregua che si respira in Cina e Corea del Sud, il difficile momento attraversato dal sistema finanziario tradizionale, condizionato dall’andamento della borsa di Wall Street.

La classifica delle migliori 10 criptovalute aggiornata alla tarda serata di ieri

  1. Bitcoin $8.752,96 (+4,99%)
  2. Ethereum $865,11 (+3,40%)
  3. Ripple $1,06 (+4,21%)
  4. Bitcoin Cash $1.265,83 (+0,73%)
  5. Cardano $0,378313 (+0,48)
  6. Litecoin $159,31 (+4,41%)
  7. NEO $112,01 (+3,54%)
  8. Stellar $0,395567 (+3,93%)
  9. EOS $9,01 (+3,69%)
  10. IOTA $1,84 (+4,86%)

Prosegue, intanto, il buon momento di Ripple. Dopo il balzo del 30 per cento fatto registrare un paio di giorni fa, la moneta virtuale di Chris Larsen si mantiene sopra la quotazione di un dollaro. Di ieri la notizia dell’approdo della discussa criptovaluta al mercato delle rimesse degli Emirati Arabi Uniti. Un ulteriore salto di qualità per la tecnologia della Blockchain di Ripple, dopo il test entusiasmante con LianLian International (Hong Kong). Riprende quota anche il market cap, salito a 40 miliardi di dollari, dopo che era sceso sotto i 30 miliardi nei giorni scorsi.

Come diventare ricchi con le criptovalute: tre consigli per chi vuole investire nel 2018

Intanto, Ethereum conferma la propria quotazione poco sopra gli 800 dollari, dopo aver sfondato il muro dei 1.200 dollari soltanto una settimana fa. ETH, come le altre criptovalute, ha pagato in maniera eccessiva il crollo di Bitcoin registrato la scorsa settimana, venendo trascinato all’inferno senza possibilità di reazione. Un destino comune anche alle altre criptovalute, che oggi stanno cercando di recuperare parte del valore andato in fumo nei giorni scorsi. Su tutte, si segnalano Litecoin e NEO, protagoniste assolute nelle ultime 72 ore.

Leggi anche: Coinbase: ecco quanto guadagna il volto d’oro del mondo delle criptovalute

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Bitcoin, Economia Europa, Economia Italia, Economia USA, Economie Asia

I commenti sono chiusi.