Top 10 criptovalute: Bitcoin sopra quota 7 mila dollari, EOS torna a correre

Ethereum e Ripple hanno perso rispettivamente lo 0,5 e l'1 per cento, la classifica di oggi.

di Chiara Lanari, pubblicato il
Ethereum e Ripple hanno perso rispettivamente lo 0,5 e l'1 per cento, la classifica di oggi.

Arrivano conferme positive sui rialzi degli ultimi giorni anche nel weekend appena concluso. Bitcoin cresce dell’1,4 per cento, portandosi sopra quota 7.200 dollari, uno dei valori più alti fatti registrare da un mese a questa parte. I numeri della criptovaluta regina nei primi giorni di settembre sono in linea con quelli fatti registrare quando corteggiava quota 8 mila dollari. La capitalizzazione azionaria fa segnare un valore di 125 miliardi, oltre il 50 per cento del totale se vengono prese in considerazione tutte le criptovalute (237 miliardi, come riporta Coinmarketcap).

EOS punta a tornare a quota 10 dollari

Ethereum rimane costante appena sotto i 300 dollari, con un volume di scambi nelle ultime ore pari a 1,2 miliardi, dato che pone la criptovaluta in terza posizione alle spalle di Bitcoin e Tether. Il valore di market cap permettere a Ethereum di essere tranquilla rispetto ad un eventuale sorpasso dalle altre criptovalute che seguono. In primis Ripple, il cui valore per ogni singolo XRP (asset digitale della moneta digitale) resta fissato sotto i 35 centesimi di dollaro. Nelle ultime 24 ore, Ethereum e Ripple hanno perso rispettivamente lo 0,5 e l’1 per cento.

L’altra coppia fissa della classifica di Coinmarketcap, costituita da Bitcoin Cash ed EOS, continua a correre dopo i crolli registrati durante i mesi di luglio e agosto. Un BCH (asset digitale della criptovalute Bitcoin Cash) ha un valore superiore ai 630 dollari (nelle ultime ore +1,4 per cento). Il sorpasso nei confronti di Ripple non è più un tabù, vista la distanza di certo non incolmabile nei confronti della moneta digitale posizionata in terza posizione (2,5 miliardi di dollari). EOS prosegue nella sua rincorsa ai valori registrati in primavera. Primo obiettivo tornare a quota 10 dollari. Passare da 4 a 6 dollari nel giro di una settimana è un segnale importante. Nelle altre 5 posizioni di classifica nulla da segnalare, se non che Tether con 2,8 miliardi di market cap ha tutto per guadagnare nuove posizioni in classifica a seguito di una correzione negativa delle criptovalute che la precedono in classifica.

La classifica delle migliori 10 criptovalute ad oggi 3 settembre

  1. Bitcoin $7.271,27 (+1,44%)
  2. Ethereum $293,13 (-0,49%)
  3. Ripple $0,340214 (-0,98%)
  4. Bitcoin Cash $637,78 (+1,40%)
  5. EOS $6,56 (+0,54%)
  6. Stellar $0,225601 (-1,04%)
  7. Litecoin $65,06 (-0,86%)
  8. Tether $0,996746 (-0,06%)
  9. Cardano $0,104395 (-0,95%)
  10. IOTA $0,720768 (-0,71%)

Leggi anche: Come diventare ricchi con le criptovalute: tre consigli per chi vuole investire nel 2018

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Bitcoin, Economia Europa, Economia Italia, Economia USA

I commenti sono chiusi.