Top 10 criptovalute: Bitcoin in ripresa, exploit EOS

Bitcoin presenta il segno + dopo diverse giornate contraddistinte dal segno negativo mentre Ethereum e Ripple confermano i valori dei giorni scorsi.

di Chiara Lanari, pubblicato il
Bitcoin presenta il segno + dopo diverse giornate contraddistinte dal segno negativo mentre Ethereum e Ripple confermano i valori dei giorni scorsi.

Giornata positiva per le criptovalute, con Bitcoin che presenta il segno + dopo diverse giornate contraddistinte dal segno negativo. La criptovaluta regina è riuscita ad arrestare la sua corsa verso il basso, avvicinandosi a quota 7.000 dollari, anche se per il momento i valori fatti registrare in passato rappresentano soltanto un vecchio ricordo. Inoltre, le ultime previsioni danno il Bitcoin ancora in difficoltà nei prossimi giorni, se non settimane, quando la quotazione potrebbe subire di nuovo un ribasso importante, portando la criptomoneta sotto i 5.000-4.000 dollari. Cifre decisamente diverse rispetto a quelle che gli investitori avevano immaginato ad inizio 2018, quando il Bitcoin aveva ancora il vento in poppa e alcuni pensavano che potesse toccare quota 100 mila dollari entro la fine di quest’anno, se non un valore più alto. In quest’ultima settimana si sono registrate due importanti adesioni all’investimento in Bitcoin: dapprima Soros, il plurimiliardario ungherese naturalizzato americano, quindi la famiglia Rockefeller, tra le più ricche degli Stati Uniti. La loro discesa in campo al fianco di Bitcoin è stata vista con scetticismo da più di un utente, ma per il momento non vi sono allarmismi di sorta.

Ethereum e Ripple stabili

In seconda e terza posizione troviamo sempre Ethereum e Ripple, che confermano sostanzialmente i valori dei giorni scorsi. Positivo Ethereum, salito a 418 dollari, stabile intorno a 0,50 centesimi di dollaro Ripple. In quarta e quindi posizione ci sono Bitcoin Cash e Litecoin, rispettivamente con un valore di 652 dollari e 114 dollari, cifre praticamente dimezzate rispetto a quelle che le due criptovalute garantivano ai propri investitori. Continua il buon momento di EOS, sesto, per distacco la migliore criptovaluta del mese di marzo, che nelle ultime 24 ore è cresciuta di oltre 7 punti percentuali. Completano la classifica Cardano, Stellar, NEO e IOTA, rispettivamente in settima, ottava, nona e decima posizione della classifica stilata quotidianamente da coinmarketcap.com.

Top 10 criptovalute: dopo Soros anche Rockefeller saltano sul carro del Bitcoin

La classifica delle migliori 10 criptovalute aggiornata ad oggi 11 aprile

  1. Bitcoin $6.860,68 (+1,34%)
  2. Ethereum $418,70 (+4,66%)
  3. Ripple $0,490670 (+0,71%)
  4. Bitcoin Cash $652,93 (+2,37%)
  5. Litecoin $114,29 (+0,06%)
  6. EOS $6,28 (+7,79%)
  7. Cardano $0,155408 (+3,43%)
  8. Stellar $0,201295 (+1,90%)
  9. NEO $54,12 (+7,01%)
  10. IOTA $1,02 (+3,65%)

Leggi anche: Come diventare ricchi con le criptovalute: tre consigli per chi vuole investire nel 2018

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Bitcoin, Economia Europa, Economia Italia, Economia USA

I commenti sono chiusi.