Top 10 criptovalute: Bitcoin, nubi nere all’orizzonte

Scenario disastroso per Bitcoin: secondo il professore di Harvard Kenneth Rogoff, ci sono molte più probabilità che il Bitcoin valga 100 dollari anziché 100 mila tra 10 anni.

di Chiara Lanari, pubblicato il
Scenario disastroso per Bitcoin: secondo il professore di Harvard Kenneth Rogoff, ci sono molte più probabilità che il Bitcoin valga 100 dollari anziché 100 mila tra 10 anni.

Solitamente, da Harvard non scherzano. O meglio, l’Università più conosciuta al mondo non è frequentata da dilettanti allo sbaraglio. Per questo motivo, destano preoccupazioni le recenti dichiarazioni che provengono dall’Università privata a Cambridge, presso lo stato del Massachusetts (Stati Uniti d’America). Sul piatto della discussione il destino del Bitcoin, la criptovaluta sulla bocca di tutti da qualche anno a questa parte. Secondo quanto dichiarato dal professore ed economista di Harvard Kenneth Rogoff, ci sono molte più probabilità che il Bitcoin valga 100 dollari – anziché 100 mila – tra dieci anni. Uno scenario apocalittico, che va a ribaltare completamente le previsioni più ottimistiche che si registrano intorno alla criptomoneta del momento.

Buco da 1,4 miliardi di dollari

Le brutte notizie per Bitcoin non arrivano soltanto da Harvard, cioè dalla più prestigiosa Università degli Stati Uniti d’America (e forse del mondo, nell’immaginario collettivo degli studenti universitari). Infatti, stando alle ultime stime riportate dall’autorevole Wall Street Journal, dal 2014 ad oggi sono stati rubati Bitcoin per un valore pari a 1,4 miliardi di dollari. Una montagna di denaro, che si fa fatica soltanto ad immaginare (figuriamoci a contare). Gli exploit evidenziati dal Wall Street Journal sono i due più recenti: da una parte quello portato a BitGrail, dall’altra parte l’attacco hacker che ha avuto come bersaglio la piattaforma CoinCheck.

Doccia fredda per Ripple

Intanto, sono state smentite le indiscrezioni delle ultime ore che volevano Ripple in procinto di entrare ufficialmente a far parte della piattaforma di Coinbase. Inizialmente, le indiscrezioni avevano avuto un effetto benefico sulla quotazione dell’asset digitale della criptovaluta, gli XRP, saliti sopra 1 dollaro. La frenata della giornata di ieri, però, ha raffreddato gli animi, tanto che Ripple è dato in discesa di oltre il 10 per cento rispetto alle 24 ore precedenti.

La classifica delle migliori 10 criptovalute aggiornata ad oggi 7 marzo

  1. Bitcoin $10864,00 (-5,98%)
  2. Ethereum $823,60 (-4,18%)
  3. Ripple $0,929318 (-10,98%)
  4. Bitcoin Cash $1.195,34 (-6,18%)
  5. Litecoin $198,51 (-6,45%)
  6. Cardano $0,247844 (-6,70%)
  7. NEO $106,11 (-10,10%)
  8. Stellar $0,343360 (-9,49%)
  9. Monero $348,37 (-5,78%)
  10. EOS $7,43 (-8,46%)

Leggi anche: Come diventare ricchi con le criptovalute: tre consigli per chi vuole investire nel 2018

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Bitcoin, Economia Italia, Economia USA

I commenti sono chiusi.